Revisione del WKG

221 guarda indietro al wkgA gennaio 1986, Herbert W. Armstrong è morto all'età di 93 anni. Il fondatore della Chiesa di Dio in tutto il mondo era un uomo straordinario, con un impressionante linguaggio e stile di scrittura. Ha convinto più persone di 100.000 delle sue interpretazioni della Bibbia, e ha costruito la Chiesa di Dio in tutto il mondo in un impero radio / televisivo e pubblicitario che al suo apice ha raggiunto più di 15 milioni di persone ogni anno.

Una forte enfasi sugli insegnamenti di Mr Armstrong era la convinzione che la Bibbia abbia più autorità della tradizione. Successivamente, il WKG adottò le sue interpretazioni della Scrittura ovunque le sue opinioni differissero da quelle di altre chiese.

Dopo che il signor Armstrong è morto in 1986, la nostra chiesa ha continuato a studiare la Bibbia proprio come ci aveva insegnato. Ma gradualmente abbiamo scoperto che conteneva risposte diverse da quelle che aveva insegnato una volta. Ancora una volta, abbiamo dovuto scegliere tra la Bibbia e la tradizione - questa volta tra la Bibbia e le tradizioni della nostra stessa chiesa. Ancora una volta, abbiamo scelto la Bibbia.

È stato un nuovo inizio per noi. Non è stato facile e non è stato veloce. Anno dopo anno, gli errori dottrinali sono stati scoperti e le correzioni apportate e dichiarate. La speculazione sulla profezia è stata sostituita dalla predicazione e dall'insegnamento del Vangelo.

Chiamavamo gli altri cristiani non convertiti, ora li chiamiamo amici e famiglia. Abbiamo perso membri, colleghi, abbiamo perso i nostri programmi radiotelevisivi e quasi tutte le nostre pubblicazioni. Abbiamo perso molte cose che ci erano molto care e abbiamo dovuto "gattonare più e più volte" ancora e ancora. Perché? Perché la Bibbia ha davvero maggiore autorità delle nostre tradizioni.

I cambiamenti dottrinali sono voluti circa 10 anni per completare - anni 10 di confusione, di enorme riorientamento. Dovevamo tutti riorientarci, ripensare alla nostra relazione con Dio. Il cambiamento più traumatico per la maggior parte membri accaduto circa 10 anni - come il nostro studio in corso della Bibbia ci ha dimostrato che Dio non è più dalla sua gente chiede di mantenere il settimo giorno e di altre leggi del Vecchio Testamento.

Sfortunatamente, molti membri non hanno potuto accettarlo. Certo, avevano la libertà di osservare il Sabbath se volevano, ma molti non erano felici di essere in una chiesa che non richiedeva alle persone di tenerlo. Migliaia hanno lasciato la chiesa. Le entrate della chiesa crollarono bruscamente per anni, costringendoci a tagliare programmi. La chiesa fu anche costretta a ridurre drasticamente il numero dei suoi dipendenti.

Ciò ha richiesto un enorme cambiamento nella struttura della nostra organizzazione - e ancora non è stato facile e non è stato veloce. In effetti, la ristrutturazione della nostra organizzazione è durata all'incirca quanto la rivalutazione dottrinale. Molti lotti di terreno dovevano essere venduti. La vendita del sito del campus a Pasadena sarà presto completata, preghiamo e gli impiegati della sede della chiesa (circa il 5% dell'ex forza lavoro) si trasferiranno in un altro edificio a Glendora, in California.
Anche ogni comunità è stata riorganizzata. La maggior parte ha nuovi pastori che lavorano senza paga. I nuovi servizi si sono evoluti, spesso con nuove scale. Le gerarchie multilivello sono state appiattite e sempre più membri hanno assunto un ruolo attivo man mano che le comunità si impegnano nelle loro comunità locali. I consigli di comunità imparano a lavorare insieme per fare piani e stabilire budget. È un nuovo inizio per tutti noi.

Dio voleva che cambiassimo e ci trascinava il più velocemente possibile attraverso boschetti, canyon sinuosi e torrenti impetuosi. Mi ricorda una caricatura in un ufficio circa otto anni fa: l'intero dipartimento era stato sciolto e l'ultimo dipendente stava incollando il cartone sul muro. Mostrava un ottovolante, nel quale sedeva una persona con gli occhi spalancati, che si aggrappava ansiosamente al fatto che fosse degna di essere vissuta al posto. Il titolo sotto la caricatura era: "La corsa sfrenata non è finita". Quanto era vero! Dovevamo ancora combattere per le nostre vite per diversi anni.

Ma ora sembra che siamo fuori dal bosco, in particolare con la vendita degli immobili a Pasadena, ci siamo trasferiti a Glendora e la ristrutturazione che ha dato le comunità locali responsabili delle proprie finanze e dei servizi. Abbiamo lasciato le tracce del passato e ora abbiamo un nuovo inizio nel ministero a cui Gesù ci ha chiamati. Le community indipendenti 18 si sono unite a noi e abbiamo creato nuove community per 89.

Il cristianesimo porta un nuovo inizio a ogni essere umano - e il viaggio non è sempre gentile e prevedibile. Come organizzazione, abbiamo avuto i nostri turni, svolte, false partenze e giri. Abbiamo avuto momenti di benessere e momenti di crisi. La vita cristiana di solito è simile per l'individuo - ci sono momenti di gioia, momenti di preoccupazione, momenti di benessere e tempi di crisi. In salute e malattia seguiamo Cristo sulle montagne e attraverso le valli.

La nuova rivista allegata a questa lettera riflette l'imprevedibilità della vita cristiana. Come cristiani, sappiamo dove stiamo andando, ma non sappiamo cosa potrebbe accadere lungo la strada. "Christian Odyssey" (il nuovo giornale "Christian Odyssey") fornirà articoli biblici, dottrinari e pratici per la vita cristiana sia ai membri che ai non membri. Sebbene tali articoli siano apparsi in precedenza nelle notizie mondiali, abbiamo deciso di separare le notizie dalla chiesa dalla dottrina biblica creando due riviste. In questo modo, "Christian Odyssey" sarà in grado di servire persone che non sono membri della nostra chiesa.

Le notizie dalla chiesa saranno pubblicate sulla rivista "WCG Today" ("WKG Today"). I membri del WKG negli Stati Uniti continueranno a ricevere entrambe le riviste, insieme a una mia lettera. I non membri (negli Stati Uniti) possono abbonarsi a un abbonamento a "Christian Odyssey" per telefono, posta o Internet. Ti invitiamo a condividere la rivista Christian Odyssey con i tuoi amici e invitali a ordinare il proprio abbonamento.

di Joseph Tkach


pdfRevisione del WKG