In verità è il Figlio di Dio

641 in verità è il figlio di dio Gli anziani tra noi daranno senza dubbio uno sguardo al film monumentale «La più grande storia di tutti i tempi» (The Greatest Story Ever Told) del 1965, in cui John Wayne interpretava il minuscolo ruolo di supporto del centurione romano responsabile della custodia di Cristo sulla croce. Wayne aveva solo una frase per dire: "In verità, era il figlio di Dio", ma si dice che durante le prove, il regista George Stevens abbia detto che la performance di Wayne era un po 'troppo ordinaria, quindi gli disse: Non così - dillo con timore reverenziale . Wayne annuì: che persona! In verità era il Figlio di Dio!
Che questo aneddoto sia vero o no, arriva al punto: chiunque legga o pronuncia questa frase dovrebbe farlo con soggezione. La consapevolezza che il centurione ha miracolosamente manifestato che Gesù Cristo è il Figlio di Dio rivendica la salvezza di tutti noi.
«Ma Gesù gridò forte e morì. E il velo nel tempio si squarciò in due pezzi da cima a fondo. Ma il centurione, che gli stava di fronte, e vide che stava morendo così, disse: In verità, quest'uomo era il Figlio di Dio! " (Marco 15,37-39).

Potresti semplicemente dire, come tanti altri, che credi che Gesù fosse una persona retta, un benefattore, un grande insegnante, e lascia che sia così. Se Gesù non fosse Dio incarnato, la sua morte sarebbe stata vana e non saremmo stati salvati.
"Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché tutti coloro che credono in lui non periscano, ma abbiano la vita eterna" (Giovanni 3,16).

In altre parole, solo credendo in lui, credendo in ciò che Gesù disse di se stesso - era l'unico Figlio di Dio generato - possiamo essere salvati. Eppure Gesù è il Figlio di Dio, Colui che si è umiliato per entrare nel nostro mondo caotico e morire di una morte vergognosa per un brutale strumento di tortura. Soprattutto in questo periodo dell'anno, ricordiamo che il suo amore divino lo spinse a sacrificarsi in modo straordinario per il mondo intero. Nel fare questo, ricordiamolo con soggezione.

di Peter Mill