Respirare l'aria

respira l'aria Qualche anno fa, un comico di improvvisazione famoso per le sue argute osservazioni ha festeggiato il suo 91 ° compleanno. L'evento ha riunito tutti i suoi amici e parenti ed è stato anche frequentato da giornalisti. Durante un'intervista alla festa, la domanda più prevedibile e più importante per lui era: "A chi o a cosa attribuisci la tua lunga vita?" Il comico rispose senza esitazione: "Respirazione!" Chi non può essere d'accordo?

Potremmo dire la stessa cosa in senso spirituale. Proprio come la vita fisica dipende dal respiro dell'aria, così tutta la vita spirituale dipende dallo Spirito Santo o dal "respiro santo". La parola greca per spirito è "pneuma", che può essere tradotto come vento o respiro.
L'apostolo Paolo descrive la vita nello Spirito Santo con le seguenti parole: «Per coloro che sono carnali hanno una mente carnale; ma quelli che sono spirituali hanno una mentalità spirituale. Ma essere carnali è morte, ed essere spirituali è vita e pace » (Romani 8,5-6).

Lo Spirito Santo dimora in coloro che credono nel Vangelo, nella buona notizia. Questo spirito porta frutto nella vita di un credente: «Il frutto dello spirito è amore, gioia, pace, pazienza, gentilezza, gentilezza, lealtà, dolcezza, castità; contro tutto ciò la legge non è » (Galati 5,22-23).
Questo frutto non solo descrive il modo in cui viviamo quando lo Spirito Santo abita in noi, ma descrive come è Dio e come ci tratta.

«Abbiamo riconosciuto e creduto l'amore che Dio ha per noi: Dio è amore; e chi rimane innamorato rimane in Dio e Dio in lui » (1 Giovanni 4,16). Siamo qui per far emergere questo frutto, per essere una benedizione per coloro che ci circondano.

A chi attribuiamo la nostra longevità spirituale? Inalando il respiro di Dio. Vita nello Spirito - la vita vissuta credendo nel Figlio di Dio.

Abbiamo una vita molto appagante e gratificante quando lo Spirito Santo dimora in noi, che è il nostro respiro spirituale. Quindi possiamo sentirci vivi e rafforzati.

di Joseph Tkach