Vedo Gesù in te

500 Io vedo Gesù in te Ho fatto il mio lavoro come cassiere in un negozio di articoli sportivi e ho avuto una conversazione amichevole con un cliente. Stava per andarsene e si rivolse di nuovo a me, mi guardò e disse: "Vedo Gesù in te".

Non sapevo davvero come reagire. Non solo questa affermazione mi ha scaldato il cuore, ma ha anche stimolato qualche pensiero. Cosa hai notato? La mia definizione di adorazione è sempre stata questa: vivi una vita piena di luce e amore per Dio. Credo che Gesù mi ha dato questo momento in modo che potessi continuare a condurre attivamente questa vita di adorazione e ad essere una luce brillante per lui.

Non mi sentivo sempre così. Come sono cresciuto nella fede, così è maturata la mia comprensione dell'adorazione. Più crescevo e servivo nella mia chiesa, mi rendevo conto che l'adorazione non è solo cantare canzoni di lode o insegnare all'asilo. Adorare significa vivere con tutto il cuore la vita che Dio mi ha dato. Il culto è la mia risposta all'offerta d'amore di Dio perché vive in me.

Ecco un esempio: Anche se ho sempre creduto che è importante camminare con il nostro braccio Creatore nel braccio - dopo tutto quello che è la ragione della nostra esistenza - ci sono voluti ma si rese conto un po 'fino a quando mi sono reso conto che quando ammirare e godersi I su adorare Dio e lodare la creazione. Non si tratta solo di guardare qualcosa di bello, ma a riconoscere che la mi amorevole Creatore ha creato queste cose per compiacere me e se io rendo consapevole, ti prego Dio e lode a Lui.

La radice del culto è l'amore, perché poiché Dio mi ama, voglio rispondergli e quando rispondo, lo adoro. Così dice nella prima lettera a Giovanni: "Amiamoci, perché lui ci ha amati prima" (1 Giovanni 4,19). L'amore o il culto è una reazione completamente normale. Se amo Dio con le mie parole e le mie azioni, lo adoro e mi riferisco a lui per tutta la vita. Nelle parole di Francis Chan: "La nostra principale preoccupazione nella vita è renderla la cosa principale e fare riferimento ad essa". Voglio che la mia vita si dissolva completamente in lui e con questo in mente lo adoro. Poiché il mio culto riflette il mio amore per lui, diventa visibile alle persone intorno a me e talvolta questa visibilità porta a una reazione come quella del cliente nel negozio.

La sua reazione mi ha ricordato che le altre persone percepiscono come li tratto. I miei rapporti con il mio prossimo non sono solo parte della mia adorazione, ma anche un riflesso di quello che adoro. Anche la mia personalità e ciò che irradi attraverso di essa è una specie di adorazione. Adorare significa anche essere grati al mio Redentore e dirglielo. Nella vita che è stato dato a me, faccio del mio meglio per essere luce raggiunge molte persone e imparare costantemente da lui - sia attraverso la lettura quotidiana della Bibbia di essere aperti a suo intervento nella mia vita, con e per le persone del mio Pregare o concentrarsi su ciò che è veramente importante quando si cantano canzoni di lode. Quando canto in macchina, nei miei pensieri, al lavoro, facendo sciocchezze quotidiane o contemplando canzoni di lode, penso a chi mi ha dato la vita e ad adorarlo.

La mia adorazione influenza le mie relazioni con altre persone. Se Dio è la colla nelle mie relazioni, allora sarà onorato ed esaltato. Il mio migliore amico e io preghiamo sempre l'uno per l'altro dopo aver passato del tempo insieme e prima che le nostre vie si separino di nuovo. Mentre guardo a Dio e desidero ardentemente la Sua volontà, lo ringraziamo per le nostre vite e per la relazione che condividiamo. Perché sappiamo che è parte della nostra relazione, la nostra gratitudine per la nostra amicizia è una forma di adorazione.

È incredibile quanto sia facile adorare Dio. Quando invito Dio nei miei pensieri, nel mio cuore e nella mia vita - e cerco la sua presenza nelle mie relazioni ed esperienze quotidiane - adorare è facile come scegliere per lui di vivere e amare gli altri come fa. Adoro vivere una vita di adorazione e sapere che Dio vuole far parte della mia vita quotidiana. Spesso chiedo "Dio, come vuoi che trasmetta il tuo amore oggi?" In altre parole: "Come posso adorarti oggi?" I piani di Dio sono molto più grandi di quanto potremmo mai immaginare. Conosce tutti i dettagli della nostra vita. Sa che le parole di questo cliente risuonano in me fino ad oggi e hanno contribuito a ciò che intendo per adorazione e cosa significa vivere una vita piena di lode e adorazione.

di Jessica Morgan