Se fossi Dio

Ad essere sincero, a volte trovo difficile capire Dio. Non sempre prende sempre le decisioni che prenderei se fossi al suo posto. Ad esempio, se fossi Dio, non lascerei piovere sui campi di contadini cattivi e odiosi. Solo i buoni e onesti agricoltori riceverebbero la pioggia da me, ma la Bibbia dice che Dio fa cadere la pioggia sui giusti e gli ingiusti (Matteo 5,45).

Se fossi Dio, solo le persone cattive morirebbero presto e le persone buone vivrebbero una lunga vita felice. Ma la Bibbia dice che a volte Dio uccide solo i giusti perché dovrebbero sfuggire al male (Isaia 57, 1). Se fossi Dio, farei sempre sapere a tutti esattamente cosa aspettarsi in futuro. Non c'è dubbio su cosa ho pensato di qualcosa. Tutto sarebbe pianificato con cura e facile da capire. Ma la Bibbia dice che Dio ci fa vedere solo attraverso uno specchio nuvoloso (1 Corinti 13:12). Se fossi Dio, non ci sarebbe sofferenza in questo mondo. Ma Dio dice che questo mondo non appartiene a lui, ma al diavolo, e quindi non sempre interviene e lascia accadere cose che non possiamo capire (2 Corinti 4:4).

Se fossi Dio, i cristiani non sarebbero perseguitati, dopo tutto stanno solo cercando di seguire Dio e fare ciò che dice loro di fare. Ma la Bibbia dice che chiunque segua Dio sarà perseguitato (2 Timoteo 3:12).

Se fossi Dio, le sfide della vita sarebbero ugualmente difficili per tutti. Ma la Bibbia dice che ognuno di noi lotta con cose diverse e che le nostre lotte non possono essere battute da noi o da chiunque altro. (Ebrei 12: 1)

Io non sono Dio, fortunatamente per questo mondo. Dio ha un netto vantaggio su di me: è onnisciente e io no. A giudicare dalle scelte che Dio fa per la mia vita o la vita di un'altra persona è pura stupidità, perché solo Dio sa quando ricevere la pioggia e quando no. Solo lui sa quando vivere o morire. Solo lui sa quando è buono per noi capire cose e avvenimenti e quando no. Solo lui sa quali conflitti e sfide generano i migliori risultati nelle nostre vite e quali no. Solo lui sa come lavora su di noi, così da essere glorificato.

Quindi non riguarda noi, è solo lui ed è per questo che dovremmo tenere gli occhi su Gesù (Ebrei 12: 2). Seguire questa chiamata non è sempre facile, ma è comunque un'alternativa migliore del credere che farei meglio di Dio.

di Barbara Dahlgren


pdfSe fossi Dio?