Sii una famiglia

598 essere una famiglia Non è mai stata intenzione di Dio che la chiesa diventasse solo un'istituzione. La nostra creatrice ha sempre voluto che si comportasse come una famiglia e si trattasse a vicenda con amore. Quando decise di stabilire gli elementi di base per la civiltà umana, creò la famiglia come unità. Dovrebbe servire da modello per la chiesa. Con la chiesa ci riferiamo a una comunità di coloro che vengono chiamati fuori che servono Dio e i loro simili con amore. Le chiese formalmente istituzionalizzate stanno perdendo la forza che Dio intendeva.

Quando Gesù pendeva sulla croce, i suoi pensieri erano con la sua famiglia e figurativamente con la sua futura chiesa. "Quando Gesù vide sua madre e con lei il discepolo che amava, disse a sua madre: Moglie, ecco, questo è tuo figlio! Quindi disse al discepolo: Vedi, questa è tua madre! E da quel momento in poi il discepolo li accolse » (Giovanni 19,26-27). Si rivolse a sua madre e al discepolo Giovanni e iniziò con le sue parole quella che sarebbe diventata la Chiesa, la famiglia di Dio.

In Cristo diventiamo "fratelli e sorelle". Questa non è un'espressione sentimentale, ma mostra un quadro accurato di ciò che siamo come una chiesa: chiamato nella famiglia di Dio. È un gruppo piuttosto misto di persone stressate. In questa famiglia ci sono ex ossessionati dai demoni, esattori delle tasse, dottori, pescatori, radicali politici, dubbiosi, ex prostitute, non ebrei, ebrei, uomini, donne, anziani, giovani, accademici, operai, estroversi o introversi.

Solo Dio ha potuto riunire tutte queste persone e trasformarle in un'unità basata sull'amore. La verità è che la chiesa vive insieme come una vera famiglia. Per grazia e vocazione di Dio, i personaggi radicalmente diversi si trasformano in somiglianze di Dio e rimangono quindi collegati tra loro in amore.

Se siamo d'accordo sul fatto che il concetto di famiglia dovrebbe essere un esempio di vita di chiesa, che cos'è una famiglia sana? Una caratteristica che mostrano le famiglie che lavorano è che ogni membro è preoccupato per gli altri. Le famiglie sane cercano di creare il meglio l'una per l'altra. Le famiglie sane si sforzano di aiutare ogni membro il più possibile. Dio vuole sviluppare il suo potenziale attraverso, con e in lui. Non è sempre facile per noi umani, soprattutto vista la diversità delle personalità e delle persone con errori che sono la famiglia di Dio. Troppi cristiani vagano in giro alla ricerca della famiglia ecclesiastica ideale, ma Dio ci chiede di amare con chi sei. Qualcuno una volta disse: Tutti possono amare la chiesa ideale. La sfida è amare la vera chiesa. La Chiesa di Dio nel prossimo.

L'amore è più di un semplice sentimento. Colpisce anche il nostro comportamento. La comunità e l'amicizia sono elementi essenziali in una famiglia armoniosa. Da nessuna parte la Scrittura ci dà il permesso di smettere di andare in chiesa, di essere una famiglia perché qualcuno ci ha fatto qualcosa. Vi furono notevoli controversie e controversie nella Chiesa primitiva, ma il Vangelo e la sua predicazione furono mantenuti e superati, grazie allo Spirito Santo di Dio.

Quando Evodia e Syntyche non andarono d'accordo, Paul incoraggiò le parti coinvolte a superare le loro differenze (Filippesi 4,2). Una volta Paul e Barnaba avevano litigato violentemente su John Mark che si erano separati (Atti 15,36: 40). Paolo resistette a Pietro faccia a faccia a causa della sua ipocrisia tra i gentili e gli ebrei (Galati 2,11).

Ci saranno certamente momenti spiacevoli l'uno con l'altro, ma essere una famiglia in Cristo significa che li terremo insieme. È l'amore immaturo o, in altre parole, la mancanza di amore che ci fa allontanare dal popolo di Dio. La testimonianza della famiglia di Dio è così efficace che Gesù disse che attraverso il nostro amore reciproco tutti avrebbero saputo che apparteniamo a lui.
C'è la storia di un banchiere che lanciava sempre una moneta nella tazza di un mendicante amputato per le gambe che era seduto sulla strada di fronte alla banca. Ma a differenza della maggior parte delle persone, il banchiere ha sempre insistito per ottenere una delle matite che l'uomo aveva accanto a lui. Sei un commerciante, disse il banchiere, e mi aspetto sempre un buon valore dai rivenditori con i quali faccio affari. Un giorno l'amputato della gamba non era sul marciapiede. Il tempo passò e il banchiere si dimenticò di lui finché non entrò in un edificio pubblico e l'ex mendicante era seduto lì in un chiosco. Ovviamente, ora era il proprietario di una piccola impresa. Ho sempre sperato che un giorno verrai, disse l'uomo. Sei in gran parte responsabile di essere qui. Continuavano a dirmi che ero "un commerciante". Ho iniziato a vedermi in quel modo invece di essere un mendicante che riceve elemosine. Ho iniziato a vendere matite, molte delle quali. Mi hanno dato rispetto di sé e mi hanno fatto vedere in modo diverso.

Cos'è importante?

Il mondo potrebbe non vedere mai la Chiesa come è realmente, ma dovremmo! Cristo cambia tutto. C'è una vera famiglia in lui che trascorre insieme la vita eterna. In lui diventiamo fratelli e sorelle, una famiglia nonostante tutte le nostre differenze. Questi nuovi legami familiari dureranno per sempre in Cristo. Continuiamo a diffondere questo messaggio in parole e azioni nel mondo che ci circonda.


di Santiago Lange