Pace per la festa della mamma

441 Peace on Mother's DayUn giovane venne da Gesù chiedendo: "Maestro, che cosa devo fare per avere la vita eterna? Onora tuo padre e tua madre e ama i tuoi simili come te stesso "(Mt 19,16 e 19 HFA).

Per la maggior parte di noi, la festa della mamma è l'occasione per celebrare l'amore tra un genitore ei suoi figli, ma per Deborah Cotton, la festa della mamma sarà sempre la storia di un particolare tipo di amore. Deborah è una giornalista e sostenitrice di lunga data della non violenza e dell'assistenza sociale. Ha trascorso anni della sua carriera aiutando le persone in quartieri svantaggiati nella sua amata New Orleans. In occasione della festa della mamma 2013, tutto è cambiato: è stata una delle persone di 20 che sono state ferite durante una sparatoria durante una parata. Quando due membri della banda aprirono il fuoco tra la folla di spettatori innocenti, Deborah fu colpita allo stomaco; il proiettile ha danneggiato molti dei loro organi vitali.

È sopravvissuta a trenta operazioni, ma porterà cicatrici per sempre; un promemoria dell'elevato costo del loro servizio alla comunità. Cosa significherebbe per lei la festa della mamma? Ha avuto la scelta di rivivere il terribile ricordo del giorno e il dolore, o trasformare la sua tragedia in qualcosa di positivo attraverso il perdono e l'amore. Debora ha scelto la via dell'amore. Raggiunse l'uomo che le sparò e lo visitò in prigione. Voleva ascoltare la sua storia e capire perché si comportava in modo così orribile. Sin dalla sua prima visita, Deborah ha aiutato il tiratore a cambiare vita e concentrarsi sul suo cambiamento spirituale in relazione a Dio.

Quando ho sentito parlare di questa incredibile storia, non ho potuto fare a meno di pensare all'amore che cambia la vita del nostro Redentore. Come Debora, porta le cicatrici dell'amore, l'eterno ricordo dell'elevato costo del suo ministero per riscattare l'umanità. Il profeta Isaia ci ricorda: "Fu trafitto per i nostri peccati. È stato punito per i nostri peccati - e noi? Ora abbiamo pace con Dio! Le sue ferite ci hanno guarito "(Jes 53,5 HFA).

E l'incredibile? Gesù l'ha fatto volontariamente. Sapeva il dolore che avrebbe sofferto prima di morire. Invece di voltare le spalle, il Figlio di Dio senza peccato ha preso volontariamente l'intero costo su di sé per condannare l'intero peccato del genere umano e di riscattare, per riconciliarci con Dio e per liberarci dal male, la morte eterna. Ha chiesto a suo padre di perdonare gli uomini che lo hanno crocifisso! Il suo amore non conosce confini! È incoraggiante vedere segni di riconciliazione e trasformare l'amore nel mondo di oggi diffondendosi attraverso persone come Deborah. Ha scelto l'amore invece della condanna, il perdono invece della punizione. Nel giorno della Mamma, possiamo essere tutti ispirati dal suo esempio: ha fatto affidamento su Gesù Cristo, lo ha seguito e si è precipitato a fare lo stesso che ha fatto per amare.

di Joseph Tkach


pdfPace per la festa della mamma