Il migliore di tutti i regali

565 il migliore di tutti i regaliEra il matrimonio più elaborato dell'anno e il milionario padre della sposa non si preoccupava, in modo che il matrimonio della sua primogenita sarebbe stato un evento indimenticabile. Le persone più importanti della città erano nella lista degli ospiti e la lista dei regali è stata inviata insieme agli inviti a tutti gli ospiti. Nel grande giorno, gli ospiti arrivarono a centinaia e consegnarono i loro regali. Lo sposo, tuttavia, non era né ricco né di una famiglia benestante. Nonostante il padre fosse molto ricco, gli ospiti portarono doni molto esclusivi, che servirono principalmente a impressionare il padre della sposa.

Mentre la coppia si trasferiva nel loro piccolo appartamento, iniziarono a scartare i regali per scoprire quale ospite stavano dando loro. Anche se avevano poco spazio a casa per accogliere tutti i regali, c'era un regalo che la sposa voleva disimballare: il dono di suo padre. Dopo aver disimballato tutte le scatole grandi, si rese conto che nessuno degli splendidi regali proveniva da suo padre. Tra le confezioni più piccole c'era un regalo avvolto in carta marrone e quando l'aprì, si rese conto che c'era una piccola Bibbia rilegata in pelle. All'interno c'era: "Alla nostra amata figlia e nostro genero al matrimonio di mamma e papà". Sotto c'erano due passaggi della Bibbia: Mt 6,31-33 e Mt 7, 9-11.

La sposa è stata molto delusa. Come potevano i suoi genitori darle solo una Bibbia? Questa delusione rimase per alcuni anni e continuò dopo la morte di suo padre. Qualche anno dopo, il giorno della sua morte, vide la Bibbia che i suoi genitori le avevano regalato per il matrimonio e la portò dalla libreria dove era stata da allora. Aprì la prima pagina e lesse: "Alla nostra amata figlia e nostro genero al matrimonio. Da mamma e papà ». Decise di leggere questo passo delle Scritture in Matteo 6 e quando aprì la sua Bibbia, trovò un assegno con il suo nome e un valore di un milione di franchi. Successivamente lesse il passo delle Scritture: «Non dovresti preoccuparti di questo e dire: Cosa mangeremo? Che cosa berremo? Con cosa ci vestiremo? Dopo tutto, i gentili cercano. Perché il tuo Padre celeste sa che hai bisogno di tutto questo. Cerca prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutto questo verrà da te »(Mt 6, 31-33). Quindi girò la pagina e lesse il seguente versetto: "Chi di voi è un uomo che offre una pietra a suo figlio quando gli chiede del pane? Oppure, se gli chiede di fornire un pesce, un serpente? Se ora tu che sei malvagio, tuttavia, puoi fare buoni doni ai tuoi figli, quanto più il tuo Padre celeste darà cose buone a coloro che glielo chiedono "(Mt 7,9-11). Iniziò a piangere amaramente. Come poteva aver frainteso suo padre? L'amava così tanto, ma lei non lo riconosceva - che tragedia!

Un regalo troppo bello

Tra poche settimane il mondo celebrerà di nuovo il Natale. Molti si chiedono quale regalo dovrebbero acquistare per quale membro della famiglia. Molti si chiedono anche quali regali riceveranno quest'anno. Sfortunatamente, solo pochi conoscono il regalo di Natale, che hanno da tempo ricevuto. La ragione per cui non vogliono sapere di questo dono è che era un bambino avvolto nel pannolino in una culla. Proprio come gli sposi consideravano inutili la carta marrone e la loro bibbia, così troppe persone ignorano il dono che Dio ci ha fatto tramite Gesù Cristo. La Bibbia lo riassume come segue: "Ringraziamo Dio per suo Figlio - un dono così meraviglioso che non può essere espresso a parole!" (2, Kor 9,15 NLB).

Anche se i tuoi genitori ti regalano bellissimi regali per questo Natale, hai anche dato loro il peccato. Sì, morirai! Ma prima di incolpare i tuoi genitori per questo, renditi conto che i loro genitori hanno ricevuto il peccato dai loro stessi genitori, che a loro volta lo hanno ricevuto dai loro antenati, e in definitiva da Adamo, il capostipite dell'umanità.

Ma ci sono buone notizie - sono anche ottime notizie! Questo messaggio è stato consegnato ai pastori 2000 anni fa da un angelo: "Porto un buon messaggio a tutte le persone! Il Salvatore - sì, Cristo Signore - è nato stanotte a Betlemme, la città di David »(Lk 2,11-12 NLB). Il Vangelo di Matteo racconta anche di un sogno che Joseph fece: "Lei, Maria, darà alla luce un figlio. Gli darai il nome di Gesù, poiché libererà il suo popolo da tutti i peccati »(Mt 1,21).

Non dovresti mettere da parte il più prezioso di tutti i regali. In Cristo, la vita e la sua nascita sono precursori della sua seconda venuta. Quando verrà di nuovo "asciugherà tutte le sue lacrime e non ci sarà morte, dolore, pianto, dolore. Perché il primo mondo con tutta la sua calamità è andato per sempre »(Offb 21,4)

Saggio questo Natale, come i saggi d'Oriente, apri la tua Bibbia e scopri il messaggio mutevole del dono che Dio ti dà. Accetta questo dono, Gesù, per Natale! Puoi anche passare questa rivista come regalo di Natale e potrebbe diventare il più importante di tutti i regali che hai mai fatto. Il destinatario può così conoscere Gesù Cristo, perché in questa confezione è il tesoro più grande!

di Takalani Musekwa