Il mondo degli spiriti

137 il mondo degli spiriti Pensiamo al nostro mondo come fisico, materiale, tridimensionale. Li viviamo attraverso i cinque sensi toccando, assaporando, vedendo, odorando, ascoltando. Con questi sensi e l'attrezzatura tecnica che abbiamo escogitato per rinforzare, possiamo esplorare il mondo fisico e sfruttarne il potenziale. Ha portato l'umanità a lungo, oggi più che mai. I nostri risultati scientifici moderni, le nostre glorie tecnologiche, sono la prova che possiamo capire, capire e sfruttare il mondo fisico. Un mondo spirituale - se esiste - dovrebbe esistere al di là delle dimensioni fisiche. Non potrebbe essere riconoscibile e misurabile dai sensi fisici. Dovrebbe essere un mondo le cui manifestazioni non possono normalmente essere viste, sentite, odorate, assaggiate e ascoltate. Dovrebbe, se esiste, essere al di là della normale esperienza umana. Quindi, c'è un mondo del genere?

In tempi precedenti, meno impegnativi, le persone non avevano difficoltà a credere nei poteri invisibili e negli esseri soprannaturali. C'erano fate in giardino, gnomi e folletti nei boschi, fantasmi in case infestate. Ogni albero, roccia e montagna aveva il suo spirito. Alcuni erano buoni e utili, alcuni maliziosamente maliziosi, alcuni completamente malvagi. I mortali erano molto consapevoli di questi spiriti invisibili e stavano attenti a non fare il prepotente o insultarli. Ma poi la conoscenza del mondo materiale crebbe e gli scienziati ci mostrarono che le forze naturali governavano il mondo. Tutto potrebbe essere spiegato senza ricorrere al soprannaturale. In ogni caso, gli scienziati una volta hanno creduto all'unanimità. Oggi alcune persone non sono più così sicure. Più gli scienziati hanno ampliato i confini della conoscenza in ogni direzione, più è diventato chiaro che non tutto può essere spiegato da forze fisiche e naturali.

Quando entriamo in contatto con il mondo del soprannaturale, entriamo in contatto con forze potenti, e non sono solo benevoli. I disperati, gli avventurosi, anche i semplici curiosi possono rapidamente mettersi nei guai. Non dovresti avventurarti in questo paese senza una buona guida. Molto è stato pubblicato su di esso fino ad oggi. Alcuni sono superstizioni e sciocchezze, altri il lavoro di ciarlatani che sfruttano le paure dei creduloni e degli ingenui. Ma ci sono anche molte persone sincere e ben intenzionate che si offrono come guide per il mondo degli spiriti.

La nostra guida è di essere la Bibbia. È la rivelazione di Dio all'uomo. In esso, ci dice cosa non possiamo o non possiamo comprendere pienamente con i cinque sensi. È il manuale che il Creatore ha dato alla sua creatura uomo. Pertanto, è uno standard sicuro e affidabile e un "libro di riferimento" per tutto ciò che abbiamo bisogno di sapere sulle forze, i poteri e le influenze al di là della nostra esperienza naturale.

Testo dalla brochure "Il mondo degli spiriti"