Un'eredità inimmaginabile

289 un'eredità inimmaginabile Hai mai desiderato che qualcuno bussasse alla tua porta e ti dicesse che uno zio ricco di cui non hai mai sentito parlare sarebbe morto e ti ha lasciato un'enorme fortuna? L'idea che il denaro emerga dal nulla è eccitante, un sogno di molte persone e una premessa di molti libri e film. Cosa faresti con la tua nuova ricchezza? Che influenza avrebbe sulla tua vita? Potrebbe risolvere tutti i tuoi problemi e lasciarti camminare su una strada di prosperità?

Questo desiderio non è necessario per te. È già successo Hai un parente ricco che è morto. Ha lasciato un testamento in cui ti ha usato come principale beneficiario. Questo non può essere sfidato o ribaltato in nessun tribunale. Niente di tutto questo è da pagare per le tasse o gli avvocati. Ti appartiene solo

L'elemento finale della nostra identità in Cristo è di essere un erede. Ora abbiamo raggiunto il punto più alto della nostra croce di identità - ora siamo nel gran finale: "Siamo figli di Dio ed eredi congiunti di Cristo, che condivide la sua eredità con noi" (Gal. 4,6-7 e Rom. 8,17).

La Nuova Alleanza divenne effettiva con la morte di Gesù. Siamo i suoi eredi e tutte le promesse che Dio ha fatto ad Abramo sono le tue (Gal. 3,29). Le promesse nella volontà di Gesù non possono essere paragonate alle promesse terrene nella volontà di uno zio: denaro, una casa o una macchina, quadri o oggetti d'antiquariato. Abbiamo il futuro migliore e più luminoso che chiunque possa immaginare. Ma è inconcepibile per noi cosa significhi davvero stare alla presenza di Dio, esplorare l'eternità, andare audacemente in un posto dove nessuno è mai stato prima!

Quando apriamo un testamento, non dobbiamo chiedere che cosa ci sia effettivamente lasciato. Possiamo essere sicuri della nostra eredità. Sappiamo che riceveremo la vita eterna (Titus 3,7), oltre a quello Il regno di Dio ha promesso a tutti coloro che lo amano " (Marmellata. 2,5). Ci è stato dato lo Spirito Santo come garanzia che un giorno riceveremo tutto ciò che ci è stato promesso nella volontà (Ef 1,14); sarà un'eredità estremamente grande e meravigliosa (Ef 1,18). Paolo disse in Ef. 1,13: in lui, dopo aver ascoltato la parola della verità, il vangelo della tua salvezza, anche tu sei stato suggellato in lui con lo Spirito Santo di promessa quando sei diventato credente. In un certo senso, siamo già sulla strada della prosperità. I conti bancari sono pieni.

Riesci a immaginare come deve essere ricevere tali ricchezze? Forse possiamo farci un'idea quando immaginiamo il personaggio Disney del miserabile McDuck. Questo personaggio dei cartoni animati è un uomo ricco e sfacciato a cui piace andare al suo tesoro. Una delle sue azioni preferite è attraversare intere montagne d'oro. Ma la nostra eredità con Cristo sarà più fantastica della vasta ricchezza di quell'avaro.

Chi siamo? La nostra identità è in Cristo. Siamo stati chiamati ad essere figli di Dio, trasformati in una nuova creazione e coperti dalla Sua grazia. Ci si aspetta che produciamo frutti ed esprimiamo la vita di Cristo, e alla fine erediteremo tutte le ricchezze e la gioia che abbiamo avuto nelle nostre vite, ma un assaggio. Non dovremmo mai più chiedere chi siamo. Inoltre, non dovremmo cercare la nostra identità in niente o nessuno tranne Gesù.

di Tammy Tkach


pdfUn'eredità inimmaginabile