Fiducia cieca

fiducia cieca Stamattina mi sono messo di fronte allo specchio e ho posto la domanda: specchio, specchio sul muro, chi è il più bello di tutto il paese? Poi lo specchio mi ha detto: puoi per favore andare da parte?

Ti faccio una domanda: «Credi a ciò che vedi o ti fidi ciecamente? Oggi diamo uno sguardo da vicino alla fede. Voglio chiarire un fatto: Dio vive, esiste, ci crediate o no! Dio non dipende dal tuo credo. Non prende vita quando chiamiamo tutte le persone a credere. Inoltre non sarà meno Dio se non vogliamo sapere nulla di lui!

Che cos'è la convinzione?

Viviamo in due fusi orari: in altre parole, viviamo in un mondo fisicamente percettibile, paragonabile a un fuso orario effimero. Allo stesso tempo, viviamo anche in un mondo invisibile, in un fuso orario eterno e celeste.

"Ma la fede è una ferma fiducia in ciò che speri e un'indubbia in ciò che non vedi" (Ebrei 11,1).

Cosa vedi quando ti guardi allo specchio? Vedi il tuo corpo sgretolarsi lentamente. Vedi rughe, pieghe o capelli che giacciono nel lavandino? Ti vedi come una persona peccatrice con tutti i peccati e i peccati? O vedi un volto pieno di gioia, speranza e fiducia?

Quando Gesù è morto sulla croce per i tuoi peccati, è morto per i peccati di tutta l'umanità. Con il sacrificio di Gesù sei stato liberato dalla tua punizione e in Gesù Cristo hai ricevuto una nuova vita. Sono nati dall'alto attraverso il potere dello Spirito Santo di vivere una vita piena in una nuova dimensione spirituale.

"Se ora sei cresciuto con Cristo, cerca ciò che è in alto, dov'è Cristo, seduto alla destra di Dio. Cerca ciò che è sopra, non ciò che è sulla terra. Perché sei morto e la tua vita è nascosta con Cristo in Dio. Ma se Cristo, la tua vita, viene rivelata, allora anche tu sarai rivelato con lui nella gloria » (Colossesi 3,1-4).

Viviamo con Cristo nel suo regno celeste. Il vecchio sé morì e un nuovo sé prese vita. Ora siamo una nuova creatura in Cristo. Cosa significa essere "una nuova creatura in Cristo?" Hai una nuova vita in Cristo. Tu e Gesù siete uno. Non sarai mai più separato da Cristo. La tua vita è nascosta con Cristo in Dio. Sono identificati con Cristo fino in fondo. La tua vita è dentro. Lui è la tua vita. Non sei solo un residente terrestre qui sulla terra, ma anche un residente in paradiso. La pensi così?

Cosa dovrebbero percepire i tuoi occhi?

Ora che sei diventato una nuova creatura, hai bisogno dello spirito di saggezza:

"Pertanto, dopo aver sentito della tua fede nel Signore Gesù e del tuo amore per tutti i santi, non smetterò di ringraziarti e di ricordare le tue preghiere" (Efesini 1,15-17).

Per cosa sta pregando Paolo? Altre condizioni di vita, guarigione, lavoro? No! "Che l'Iddio di nostro Signore Gesù Cristo, il Padre della Gloria, ti dia lo Spirito di Saggezza e Rivelazione per riconoscerlo".

Perché Dio ti dà lo spirito di saggezza e rivelazione? Dato che eri spiritualmente cieco, Dio ti offre una nuova vista in modo da poter riconoscere Dio.

«Ti dà gli occhi illuminati del cuore in modo che tu possa vedere quale speranza sei chiamato da lui, quanto è ricca la gloria della sua eredità per i santi» (Efesini 1,18).

Questi nuovi occhi ti fanno vedere la tua meravigliosa speranza e la gloria della tua eredità a cui sei stato chiamato.

«Quanto è esuberante la sua forza in noi, che crediamo attraverso l'effetto della sua potente forza» (Efesini 1,19).

Puoi vedere con i tuoi occhi spirituali che puoi fare tutto attraverso chi ti rende potente, Gesù Cristo!

"Con lei, il suo potente potere, ha lavorato su Cristo quando lo ha risuscitato dai morti e lo ha usato con la mano destra in cielo su tutti gli imperi, potere, potere, regola e ogni nome che viene chiamato, non solo in questo Mondo ma anche in futuro » (Efesini 1,20-21).

A Gesù fu dato tutto il potere e la gloria su tutti gli imperi, potere, potere e dominio. Nel nome di Gesù condividi questo potere.

«E ha fatto tutto sotto i suoi piedi e lo ha reso il capo della comunità al di sopra di tutto ciò che è il suo corpo, vale a dire la pienezza di coloro che realizzano tutto in tutti» (Efesini 1,22-23).

Questa è l'essenza della fede. Se riesci a vedere questa nuova realtà di chi sei in Cristo, cambia tutto il tuo pensiero. Ciò che stai vivendo e sperimentando ora dà alle tue attuali condizioni di vita un nuovo significato, una nuova dimensione. Gesù riempie la tua vita con tutta la sua pienezza.

Il mio esempio personale:
Ci sono condizioni di vita e persone nella mia vita che mi deprimono emotivamente. Poi vado nel mio posto preferito, in silenzio e parlo con mio padre spirituale e Gesù. Gli spiego quanto mi sento vuoto e quanto apprezzo che mi riempia di tutto il suo essere.

«Ecco perché non ci stanchiamo; ma se anche la nostra persona esteriore decade, quella interiore si rinnova di giorno in giorno. Perché la nostra afflizione, che è temporale e leggera, crea una gloria eterna e travolgente, noi, che non vediamo sul visibile ma sull'invisibile. Perché ciò che è visibile è temporale; ma ciò che è invisibile è eterno » (2 Corinzi 4,16: 18).

Hai vita attraverso Gesù Cristo. Lui è la tua vita. Lui è la tua testa e tu fai parte del suo corpo spirituale. La tua afflizione oggi e i tuoi affari della tua vita attuale creano una gloria pesante per l'eternità.

Quando ti trovi di nuovo davanti allo specchio, non guardare il tuo esterno, il visibile, ma l'invisibile che dura per sempre!

di Pablo Nauer