Lui può farlo!

522 che gestisceNel profondo sentiamo un desiderio di pace e gioia, ma viviamo oggi in un tempo caratterizzato da incertezza e follia. Siamo curiosi e sopraffatti dall'enorme volume di informazioni. Il nostro mondo sta diventando sempre più complicato e confuso. Chi sa cosa o chi puoi credere? Molti politici del mondo ritengono che le condizioni politiche ed economiche in rapida evoluzione li travolgano. Anche noi non siamo nella posizione di partecipare al cambiamento in questa società sempre più complessa. Non c'è alcun senso di sicurezza reale in questo momento. Meno persone si fidano della magistratura. Terrorismo, criminalità, intrighi politici e corruzione minacciano la sicurezza di ogni individuo.

Da tempo siamo abituati alla pubblicità 30 perpetua, e diventiamo impazienti quando qualcuno ci parla per più di due minuti. Se non ci piace più qualcosa, cambiamo il lavoro, l'appartamento, l'hobby o il coniuge. È difficile fermarsi e godersi il momento. La noia ci attacca rapidamente perché c'è un disturbo nella nostra personalità. Adoriamo gli idoli del materialismo e consegniamo "divinità" che ci fanno sentire bene soddisfacendo i nostri bisogni e desideri. In questo mondo pieno di tumulti, Dio ha rivelato se stesso con molti segni e prodigi e tuttavia molti non credono in lui. Martin Lutero una volta disse che l'incarnazione consiste di tre miracoli: "Il primo è che Dio si è fatto uomo; il secondo, che una vergine è diventata madre e la terza, che la gente crede sinceramente questo ".

Il dottore Luke aveva indagato e annotato ciò che aveva sentito da Maria: "E l'angelo le disse: Non temere, Maria, hai trovato grazia presso Dio. Ecco, concepirai e partorirai un figlio, e gli darai il nome di Gesù. Sarà grande e sarà chiamato il figlio dell'Altissimo; e il Signore Iddio gli darà il trono di Davide suo padre, e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe, e il suo regno non avrà fine. Allora Maria disse all'angelo: Come dovrebbe accadere questo, dal momento che non conosco nessun uomo? L'angelo rispose e le disse: "Lo Spirito Santo verrà su di te e la potenza dell'Altissimo ti coprirà di ombre; perciò anche il Santo che è nato sarà chiamato Figlio di Dio "(Lk 1,30-35). Il profeta Isaia lo aveva previsto (Jes 7,14). Solo attraverso Gesù Cristo la profezia si è avverata.

L'apostolo Paolo scrisse su Gesù venuta alla chiesa di Corinto: "Per Dio, che ha detto, Rifulga la luce dalle tenebre, s'è brillato nei nostri cuori, per far risplendere la conoscenza della gloria di Dio nel Volto di Gesù Cristo "(2, Kor 4,6). Considerate sotto di quello che il profeta Isaia nel Vecchio Testamento sugli elementi fondamentali di Cristo, ha scritto per noi, "unto" (in greco Messia.):

"Perché un bambino è nato per noi, ci viene dato un figlio, e il governo poggia sulla sua spalla; e il suo nome è un consiglio miracoloso, un dio-eroe, un padre eterno, un principe della pace; che la sua regola sia grande, e la pace non abbia fine sul trono di Davide e nel suo regno, che lo rafforzi e sostenga per legge e giustizia da ora innanzi all'eternità. Tale sarà lo zelo del Signore degli eserciti "(Isaia 9,5-6).

Consigliere ammirabile

È letteralmente il "consigliere miracoloso". Ci dà conforto e forza per tutto il tempo e per l'eternità. Il Messia è di per sé un "miracolo". La parola si riferisce a ciò che Dio ha fatto, non a ciò che le persone hanno fatto. Lui stesso è Dio. Questo bambino nato per noi è un miracolo. Regola con saggezza infallibile. Non ha bisogno di un consulente o di un gabinetto; lui stesso è un consulente. Abbiamo bisogno di saggezza in quest'ora di bisogno? Ecco il consulente che merita questo nome. Non ottiene il burnout. È sempre in servizio. Lui è la saggezza infinita. È degno di fedeltà, perché il suo consiglio va oltre i limiti umani. Gesù invita tutti coloro che hanno bisogno di un meraviglioso consigliere per venire a Lui. "Vieni da me, tutti voi che siete laboriosi e carichi; Voglio rinfrescarti. Prendi il mio giogo su di te e impara da me; perché io sono mite e umile di cuore; troverai pace per le tue anime. Perché il mio giogo è gentile e il mio carico è leggero "(Mt 11,28-30).

Dio potente

Lui è il Dio Onnipotente. È letteralmente il "Dio-eroe". Il Messia è il Dio senza restrizioni, vivo, vero, onnipresente e onnisciente. Gesù disse: "Io e il Padre siamo uno" (Joh 10,30). Il Messia stesso è Dio e capace di salvare tutti quelli che si fidano di lui. Non ha meno che l'onnipotenza di Dio a sua disposizione. Può anche eseguire ciò che si è prefissato.

Padre eterno

È un padre per sempre. Lui è amorevole, premuroso, tenero, fedele, saggio, un leader, fornitore e protettore. Nel Salmo 103,13 leggiamo: "Come un padre ha pietà dei bambini, così il Signore ha pietà di quelli che lo temono".

Per quelli che lottano per un'immagine positiva del padre - ecco chi merita quel nome. Possiamo avere completa sicurezza in una stretta relazione d'amore con il nostro Padre Eterno. L'apostolo Paolo ci esorta in Romani con queste parole: "Per voi non avete ricevuto uno spirito da schiavi per ricadere nella paura, ma avete ricevuto uno spirito da figli adottivi per mezzo del quale gridiamo:" Abbà, Padre " Sì, lo spirito stesso, insieme al nostro spirito, attesta che siamo figli di Dio. Ma quando siamo bambini, siamo anche eredi, eredi di Dio e coeredi con Cristo. Tuttavia, questo include che ora stiamo soffrendo con lui; allora condivideremo anche la sua gloria "(Rom 8,15-17 NGÜ).

Principe della Pace

Regola sulla sua gente con pace. La sua pace è eterna. È l'incarnazione della pace, quindi governa il suo popolo redento come un principe che crea la pace. Nel suo discorso di addio prima della sua cattura, Gesù disse ai suoi discepoli: "Ti do la mia pace" (Jn 14,27). Attraverso la fede, Gesù viene nei nostri cuori e ci dà la sua pace perfetta. Nel momento in cui ci fidiamo completamente di lui, ci dà questa pace indescrivibile.

Stiamo cercando qualcuno per eliminare la nostra incertezza e darci saggezza? Abbiamo perso il miracolo di Cristo? Sentiamo di vivere in un tempo di povertà spirituale? Lui è il nostro consiglio miracoloso. Cerchiamo di approfondire la sua parola e ascoltare la meraviglia dei suoi consigli.

Quando crediamo in Gesù Cristo, confidiamo in Dio Onnipotente. Ci sentiamo impotenti in un mondo instabile che è in tumulto? Portiamo un pesante fardello che non possiamo portare da soli? Dio onnipotente è la nostra forza. Non c'è niente che non possa fare. Può salvare tutti quelli che si fidano di lui.

Se crediamo in Gesù Cristo, abbiamo un Padre eterno. Ci sentiamo orfani? Ci sentiamo senza difese? Abbiamo qualcuno che ci ama da sempre, si prende cura di noi e lavora per ciò che è meglio per noi. Nostro padre non ci lascerà mai, né ci mancherà. Attraverso di lui abbiamo la sicurezza eterna.

Se confidiamo in Gesù Cristo, lui è il nostro Principe della pace come nostro re. Abbiamo paura e non possiamo riposare? Abbiamo bisogno di un pastore nei momenti difficili? C'è solo uno che può darci una pace interiore profonda e duratura.

Sia lodato il nostro consiglio miracoloso, principe della pace, padre eterno e dio eroe!

di Santiago Lange


pdfLui può farlo!