La vera chiesa

551 la vera casa di culto Quando la cattedrale «Notre Dame» bruciò a Parigi, non solo in Francia fu un grande lutto, ma anche in tutta Europa e nel resto del mondo. Le cose prive di prezzo sono state distrutte dalle fiamme. I testimoni di una storia di 900 anni sono stati dissolti in fumo e cenere.

Alcuni si chiedono se questo è un segnale di avvertimento per la nostra società perché è successo proprio nella Settimana Santa? Perché in Europa le chiese e il "retaggio cristiano" sono sempre meno apprezzati e spesso persino calpestati.
Cosa pensi quando parli di un luogo di culto? È una cattedrale, una chiesa o una cappella, una sala decorata o un bel posto nella natura? All'inizio del suo ministero, Gesù fece una dichiarazione su ciò che pensa delle "case di Dio". Poco prima dell'ora della Pasqua, scacciò i mercanti dal tempio e li avvertì di non trasformare il tempio in un grande magazzino. "Allora gli ebrei gli risposero e gli dissero: che tipo di segno ci stai mostrando che puoi farlo? Gesù rispose loro: rompi questo tempio e tra tre giorni lo solleverò! Quindi gli ebrei dissero: questo tempio fu costruito in 46 anni e vuoi erigerlo in tre giorni? » (Giovanni 2,18-20). Di cosa stava parlando Gesù? Per gli ebrei, la sua risposta è stata molto confusa. Continuiamo a leggere: «Ma ha parlato del tempio del suo corpo. Quando risuscitò dalla morte, i suoi discepoli pensarono di avergli detto ciò e credettero alle Scritture e alla parola che Gesù aveva detto » (Versetti 21-22).

L'utero di Gesù sarebbe la vera chiesa. E il suo corpo si era appena formato dopo essere stato nella tomba per tre giorni. Ha ricevuto un nuovo corpo da Dio. Paolo ha scritto che come figli di Dio, noi siamo parte di questo corpo. Nella sua prima lettera, Pietro ha scritto che dovremmo avere pietre costruite in questa casa spirituale viva.

Questo nuovo luogo di culto è molto più prezioso di qualsiasi edificio magnifico e la cosa speciale è che non può essere distrutto! Dio ha creato un enorme "programma di costruzione" che dura da molti secoli. "Quindi non siete più ospiti e stranieri, ma concittadini dei santi e compagni di Dio, costruiti sulle fondamenta degli apostoli e dei profeti, poiché Gesù Cristo è la pietra angolare su cui l'intera struttura cresce in un tempio santo nel Signore. Attraverso di lui sarai anche costruito in una dimora di Dio nello Spirito » (Efesini 2,19-22). Ogni singolo blocco è stato scelto da Dio, lo prepara in modo che si adatti esattamente all'ambiente in cui è destinato. Ogni pietra ha il suo compito e la sua funzione speciali! Quindi ogni pietra in questo corpo è molto preziosa e preziosa!
Quando Gesù morì sulla croce e fu poi messo nella tomba, i discepoli iniziarono un momento molto difficile. Qual è il prossimo? La nostra speranza è stata invano? Dubbio diffuso e delusione, anche se Gesù l'aveva informata più volte della sua morte. E poi il grande sollievo: Gesù è vivo, è risorto. Gesù si presenta nel suo nuovo corpo molte volte, così che senza dubbio potrebbe sorgere. I discepoli erano diventati testimoni oculari che testimoniano la risurrezione di Gesù e predicano il perdono e il rinnovamento attraverso lo Spirito di Dio. Il corpo di Gesù era qui in una nuova forma qui sulla terra.

Lo Spirito di Dio forma i mattoni individuali che Dio chiama per la nuova casa spirituale di Dio. E questa casa è ancora in crescita. E proprio come Dio ama suo figlio, ama ogni singola pietra. "Anche tu, come pietre vive, costruisci te stesso alla casa spirituale e al santo sacerdozio, per sacrificare sacrifici spirituali che sono graditi a Dio attraverso Gesù Cristo. Ecco perché è scritto: "Ecco, io poso una pietra angolare preziosa e scelta in Sion; e chiunque crede in lui non dovrebbe vergognarsi". Ora per te che credi, è prezioso. Ma per coloro che non credono che sia "la pietra che i costruttori hanno respinto; è diventata la pietra angolare" (1 Pietro 2,5: 7).
Gesù ti rinnova ogni giorno attraverso il suo amore, così da inserirti in questo nuovo edificio per la gloria di Dio. Ora vedi solo ciò che diventerà oscuro, ma presto vedrai pienamente lo splendore della realtà mentre Gesù viene nella sua gloria e introdurrà la nuova chiesa nel mondo.

di Hannes Zaugg