Il cane fedele

503 il cane fedeleI cani sono animali fantastici. Con il loro fine olfatto, rintracciano i sopravvissuti in edifici crollati, trovano droga e armi durante le indagini di polizia, e alcuni dicono che possono persino rilevare i tumori nel corpo umano. Ci sono cani in grado di rilevare l'odore delle balene orche in via di estinzione che vivono sulla costa nord-occidentale degli Stati Uniti. I cani non solo supportano le persone attraverso il loro senso dell'olfatto, ma portano anche conforto o servono come cani guida.

Tuttavia, i cani hanno un brutto nome nella Bibbia. Diciamolo chiaro: hanno solo alcune abitudini grossolane. Quando ero piccolo avevo un cane come animale domestico e leccava tutto quello che gli veniva in mente poco tempo prima, oltre a un obiettivo che trova piacere nelle sue stesse stupide parole. "Come un cane mangia di nuovo ciò che sputa, così è lo stolto che fa la sua follia ancora e ancora" (Proverbi 26:11).

Certo, Salomo non vede le cose dal punto di vista del cane, e credo che nessuno di noi possa farlo. È un ritorno primordiale ai giorni in cui la madre del cane sollevava il proprio cibo per darlo al giovane cucciolo, come fa oggi con i cani selvaggi africani? Anche alcuni uccelli fanno questo. È solo un tentativo di digerire di nuovo il cibo non digerito? Recentemente ho letto di un ristorante costoso dove il pasto è pre-masticato.

Dal punto di vista di Salomone, questo comportamento del cane sembra ripugnante. Gli ricorda le persone stupide. Uno sciocco dice nel suo cuore: "Non è un dio". (Salmo 53:2). Uno sciocco nega il primato di Dio nella sua vita. Le persone stupide continuano a tornare al proprio modo di pensare e di vivere. Ripetono gli stessi errori. Uno stolto è ingannato nel suo pensiero se crede che le decisioni prese senza Dio siano ragionevoli. Pietro disse che chi rifiuta la grazia di Dio e ritorna a una vita non guidata dallo Spirito è come un cane che mangia ciò che sputa (2. Petrus 2,22).

Quindi, come interrompiamo questo circolo vizioso? La risposta è, non tornare a vomitare. Non importa quale stile di vita peccaminoso indulgiamo, non torniamoci indietro. Non ripetere i vecchi schemi del peccato. A volte le cattive abitudini possono essere insegnate ai cani, ma le persone sciocche rimangono testarde e non ascoltano gli avvertimenti. Non siamo come uno stolto che disprezza la saggezza e la disciplina (Proverbi 1,7). Lasciamo che lo Spirito ci metta alla prova e ci cambi per sempre in modo che non sentiamo più il bisogno di tornare al familiare. Paolo disse ai Colossi di abbandonare il loro vecchio comportamento: “Così ora uccidi le membra della terra, fornicazione, impurità, passione vergognosa, desideri malvagi e l'avidità che è idolatria. A causa di tali cose l'ira di Dio viene sui figli della disubbidienza. In tutto questo anche tu una volta camminavi quando ancora ci vivevi. Ma ora metti da parte tutto da te: rabbia, rabbia, malizia, bestemmia, parole vergognose dalla tua bocca ”(Colossesi 3: 5-8). Fortunatamente, possiamo imparare qualcosa dai cani. Il cane della mia infanzia mi ha sempre seguito, nel bene e nel male. Mi ha lasciato educarlo e guidarlo. Anche se non siamo cani, non potrebbe essere illuminante per noi? Seguiamo Gesù ovunque ci conduca. Lascia che Gesù ti guidi, proprio come un cane fedele è guidato dal suo amorevole padrone. Sii fedele a Gesù.

di James Henderson


pdfIl cane fedele