GIORNO PER GIORNO


La fame dentro di noi

361 la fame dentro di noi "Tutti ti guardano in attesa e tu dai loro cibo al momento giusto. Apri la tua mano e saturerai le tue creature ... "(Salmo 145, 15-16 HFA).

A volte sento una fame piangente da qualche parte nel profondo di me. Nei miei pensieri, cerco di mancargli di rispetto e di sopprimerlo per un po '. Ma all'improvviso torna alla luce.

Sto parlando del desiderio, del desiderio in noi di capire meglio la profondità, il grido di appagamento che cerchiamo disperatamente di riempire con altre cose. So che voglio di più da Dio. Per qualche ragione, tuttavia, quell'urlo mi spaventa, come se volesse chiedere più di quello che sono in grado di dare. È una paura se la lascio alzare, il che mi mostrerebbe i lati terribili. Mostrerebbe la mia vulnerabilità, rivelerebbe il mio bisogno di dipendenza da qualcosa o qualcuno più grande. David era affamato di Dio, che non poteva essere espresso con semplici parole. Scrisse Salmo per Salmo e ancora non riusciva a spiegare cosa stava cercando di dire.

Voglio dire, tutti noi sperimentiamo questa sensazione di tanto in tanto. Atti 17,27 dice: “Ha fatto tutto questo perché voleva che la gente lo cercasse. Dovresti essere in grado di sentirlo e trovarlo. E davvero, è così vicino a ciascuno di noi! ”È Dio che ci ha creato con il desiderio di lui. Quando ci tira, proviamo fame. Spesso ci prendiamo un po' di silenzio o diciamo una preghiera, ma non ci prendiamo davvero il tempo per cercarlo. Ci sforziamo per qualche minuto di...

Leggi di più ➜

Torno e rimango per sempre!

360 torna e rimani "È vero che vado e ti faccio un posto, ma è altrettanto vero che tornerò e ti porterò da me, così che tu possa essere anche tu dove sono io (Joh 14,3).

Hai mai avuto un profondo desiderio che qualcosa accadesse presto? Tutti i cristiani, anche nel primo secolo, nostalgia per il ritorno di Cristo, ma in quei giorni e che l'età hanno spinto fuori in una semplice preghiera aramaica: "Vieni Signore!": "Maranatha", che significa in tedesco

I cristiani desiderano ardentemente il ritorno di Gesù, che ha promesso nel passo precedente. Promette che tornerà e rimarrà per preparare un posto qui e saremo tutti dove lui è. Ha lasciato per preparare il suo ritorno. Questa era la ragione per andarsene. Quando a volte veniamo visitati dai nostri cari e poi ci prepariamo ad andare, vorremmo che restassero. Ma sappiamo che hanno dei motivi per andarsene, e Gesù ha avuto delle ragioni.

Sono sicuro che Gesù sta aspettando con ansia il giorno del suo ritorno, come fanno tutti i cristiani; infatti, tutta la creazione geme e desidera ardentemente il giorno in cui i figli di Dio erediteranno (Romani 8: 18-22). E forse significa tornare a casa anche per Gesù!

Notate nella scrittura sopra dove dice: "Tornerò per portarvi da me, così che sarete dove sono io". Non è una grande promessa? Questa incredibile promessa è ripetuta molte volte nella Scrittura. Paolo, che scrisse alla chiesa paleocristiana, dice in 1 Tessalonicesi 4:16 "Poiché il Signore stesso diventa con la chiamata del comando, con ...

Leggi di più ➜