Lo Spirito Santo vive in te!

539 lo spirito santo vive in loro

A volte senti che Dio manca nella tua vita? Lo Spirito Santo può cambiarlo per te. Gli scrittori del Nuovo Testamento insistevano sul fatto che i cristiani del tempo sperimentassero la presenza viva di Dio. Ma è qui per noi oggi? Se sì, come è presente? La risposta è che Dio vive in noi oggi, come ai tempi degli Apostoli, per mezzo dello Spirito Santo. Lo percepiamo come il vento e quindi non possiamo vederlo: "Il vento soffia dove vuole, e tu puoi sentire il suo fruscio; ma tu non sai da dove viene e dove va. Così sono tutti quelli che sono nato dallo Spirito" (Giovanni 3,8).

Uno studioso cristiano ha detto: "Lo Spirito Santo non lascia tracce nella sabbia". Dal momento che è invisibile ai nostri sensi, è facilmente trascurato e facilmente frainteso. D'altra parte, la nostra conoscenza di Gesù Cristo è fondata su un terreno più solido perché il nostro Salvatore era umano. Il Dio che visse in mezzo a noi nella carne umana, Gesù Cristo, diede a Dio un volto per noi. E Dio Figlio ha anche dato a Dio un volto al Padre. Gesù ha insistito sul fatto che anche coloro che lo hanno visto "hanno visto" il Padre. Oggi padre e figlio stanno insieme a cristiani pieni di spirito. Sono presenti all'interno dei cristiani attraverso lo Spirito Santo. Per questo motivo, vogliamo certamente imparare di più sullo spirito e sperimentarlo in modo personale. Attraverso lo Spirito, i credenti sperimentano la vicinanza di Dio e sono autorizzati a usare il suo amore.

Il nostro consolatore

Per gli apostoli, specialmente per Giovanni, lo Spirito Santo è il consigliere o consolatore. È qualcuno che è chiamato a dare una mano nei guai o nel bisogno. "Così lo spirito soccorre anche le nostre debolezze. Infatti non sappiamo cosa pregare come è dovuto, ma lo spirito stesso interviene per noi con indicibili sospiri" (Romani 8,26).

Quelli che sono guidati dallo Spirito Santo sono il popolo di Dio, disse Paolo. Inoltre, sono figli e figlie di Dio, che si rivolgono a lui come loro padre. Essendo pieno dello Spirito, il popolo di Dio può vivere nella libertà spirituale. Non sono più legati alla natura peccaminosa e vivono una nuova vita di ispirazione e unità con Dio. Questo è il cambiamento radicale che lo Spirito Santo produce nel convertire le persone.

I tuoi desideri saranno diretti verso Dio invece che verso questo mondo. Paolo parlò di questa trasformazione: "Ma non appena apparvero la bontà e l'amore umano di Dio, nostro Salvatore, egli ci salvò - non per amore delle opere che avremmo compiuto nella giustizia, ma secondo la sua misericordia - mediante il bagno di rigenerazione e rinnovamento nello Spirito Santo” (Tito 3,4-5).
La presenza dello Spirito Santo è la realtà che definisce la conversione. Perciò Paolo poteva dire: "Ma chi non ha lo Spirito di Cristo, non è suo" (da Romani 8,9). Quando una persona è veramente convertita, Cristo vivrà in lui o lei per mezzo dello Spirito Santo. Queste persone appartengono a Dio perché il suo spirito le ha rese la sua famiglia.

Vita piena di Spirito

Come possiamo avere il potere e la presenza dello Spirito Santo nelle nostre vite e sapere che lo Spirito di Dio vive in noi? Gli autori del Nuovo Testamento, specialmente Paolo, hanno affermato che il risultato della risposta di una persona alla chiamata di Dio è l'empowerment. La chiamata ad accettare la grazia di Dio in Gesù Cristo ci dà la forza di abbandonare antichi modi di pensare e di vivere con lo Spirito.
Perciò abbiamo bisogno di essere incoraggiati ad essere guidati dallo Spirito, a camminare nello Spirito, a vivere nello Spirito. Come farlo è descritto su un ampio principio nei libri del Nuovo Testamento. L'apostolo Paolo sottolinea che i cristiani dovrebbero "stimolare" lo spirito che li aiuterà a vivere le virtù che includono amore, gioia, pace, pazienza, gentilezza, bontà, fedeltà, mitezza e autocontrollo (Galati 5,22-23).

Intesi in un contesto del Nuovo Testamento, queste qualità sono più che concetti o buoni pensieri. Riflettono il vero potere spirituale all'interno dei credenti dato dallo Spirito Santo. Questa forza è in attesa di essere utilizzata in ogni situazione di vita.
Quando messe in pratica, le virtù diventano "frutto" o la prova che lo Spirito Santo opera in noi. Il modo per essere potenziato dallo Spirito è chiedere a Dio la presenza virtuosa dello Spirito e quindi essere guidato da esso.
Poiché lo Spirito guida il popolo di Dio, lo Spirito rafforza anche la vita della Chiesa e delle sue istituzioni. Solo in questo modo la Chiesa può essere rafforzata come struttura aziendale - dai singoli credenti che vivono secondo lo spirito.

Amore nei cristiani

La prova o la qualità più importante dell'opera dello Spirito Santo nei credenti è l'amore. Questa qualità definisce la natura di Dio e chi è Dio. L'amore identifica i credenti spiritualmente guidati. Questo amore era la preoccupazione principale dell'apostolo Paolo e degli altri insegnanti del Nuovo Testamento. Volevano sapere se la vita cristiana individuale è rafforzata e cambiata dall'amore dello Spirito Santo.

I doni spirituali, il culto e l'insegnamento ispirato sono stati (e sono) importanti per la Chiesa. Per Paolo, tuttavia, l'azione dinamica dell'amore dello Spirito Santo all'interno dei credenti in Cristo era molto più importante. Paolo poteva parlare "in lingue di uomini e di angeli" (1. Corinzi 13,1) ma se gli mancava l'amore, non era altro che un rumoroso. Paolo poteva anche «avere il dono della profezia», essere capace di «scrutare tutti i misteri e la scienza» e perfino «avere una fede che può spostare le montagne» (v. 2). Ma se gli manca l'amore, non è niente. Anche un deposito di conoscenza biblica o di ferma convinzione non potrebbe sostituire il potenziamento dell'amore dello spirito. Paolo potrebbe anche dire: "Se io do tutto quello che ho ai poveri e do il mio corpo alle fiamme senza avere amore, non mi serve" (v. 3). Il fare le proprie buone opere per se stessi non deve essere confuso con l'opera dello Spirito Santo nell'amore.

Veri cristiani

Decisivo per i fedeli è la presenza attiva dello Spirito Santo e la risposta allo Spirito. Paolo sottolinea che il vero popolo di Dio - i veri cristiani - sono quelli che sono stati rinnovati, rinati e trasformati per riflettere l'amore di Dio nelle loro vite. C'è solo un modo in cui questa trasformazione può aver luogo in te. È attraverso una vita guidata e vissuta dall'amore dello Spirito Santo interiore. Dio lo Spirito Santo è la presenza personale di Dio nel tuo cuore e nei tuoi pensieri.

di Paul Kroll