Grazia inaudita e scandalosa

Il re e io una saga di misericordia Buongiorno. Non è stato meraviglioso avere il sole questa settimana? Semplicemente fantastico In effetti, mi ha messo di buon umore che ho pensato che avrei dovuto renderti felice quando oggi assisti al servizio. Ho pensato di invitarvi tutti a pranzo più tardi, ma non potete prenotare al Del Taco. Quindi ho deciso di fare qualcosa di diverso. Pensavo di poter mostrare gentilezza e favore ad almeno una persona che è qui oggi. Quindi posso chiedere a tutti coloro che sono venuti alla chiesa di Saddleback l'anno scorso per alzare la mano?

Molti di voi Sicuramente ti piacerebbe venire qui e ricevere un regalo. Ora quelli che sono venuti per meno di un anno, ti piacerebbe alzare la mano? Tu, mia signora, verrei qui? Come ti chiami? "Laila". Da quanto tempo sei qui? "Sei mesi." Pensano che i messaggi qui siano grandi, giusto? "Sì." Buona risposta E per questa risposta, abbiamo un coupon $ 25,00 per te su Claim Jumper. Ti aspettavi che quando venivi in ​​chiesa oggi? "No". Bene, siamo molto lieti di invitarvi a pranzo. Accetteresti il ​​pranzo sul nostro conto e ti divertirai? "" Sì, grazie ".

Torneremo su questo più tardi. So che non potrei darti tutti un buono regalo. Ma per il resto di voi, ho qualcosa di più prezioso e inestimabile. Questa mattina ho delle vere pepite e perle di saggezza sulle relazioni e l'amore per te.

In realtà, questa saggezza proviene da un gruppo di otto, nove e dieci anni. Come Allan [10 anni] è stato chiesto: "Come si fa a decidere a chi si deve sposare" la sua risposta. "Dovresti trovare qualcuno in quel modo, ciò che si vuole, come gli sport Se amate lo sport, allora si dovrebbe le faceva piacere che ti piace lo sport [risate] e dovrebbero ordinare patatine fritte con salsa. " [Risate] Non l'ho detto, era Allan. Kerstin [anche 10 anni] ha detto. "Nessuno decide davvero prima di crescere chi sposerai. "È stato [risate] Quando Derek [8 anni] hanno chiesto:" Dio decide tutto in anticipo e avete bisogno di scoprire più tardi, al quale si sono tenuti. Come si può dire se due persone si sposano uno straniero "? Ha detto, "Si potrebbe dire dal modo in cui stanno urlando agli stessi ragazzi." [Risate] Quando a Nanette è stato chiesto, "Cosa fa la maggior parte della gente ad un appuntamento?" Dice, "Dovresti andare ad un appuntamento Divertiti, e i due dovrebbero usarli per conoscersi. Anche i ragazzi hanno qualcosa da dire loro se sono ascoltati abbastanza a lungo. "[Risate] Ma mi piace la seguente risposta: il tuo ragazzo presterà attenzione, questo ti aiuterà a riuscire nel tuo matrimonio quando Ricky chiese [8 anni] era: "Che cosa stai facendo per far funzionare il tuo matrimonio?" dice a tua moglie che è carina, anche se sembra un camion. [risate] Quel bambino diventerà qualcosa, ti dirò, ma ti dà l'idea che questi bambini siano la magia storia d'amore in qualche modo non particolarmente scoperto. non sono mai realmente catturati da una storia d'amore, non sono mai stati catturati da una storia d'amore amore.

C'è una storia d'amore, una storia d'amore di proporzioni cosmiche. In effetti, questa è la mia storia e la storia di molte persone qui nella stanza. E mi piace perché è la storia di ognuno di noi. Vedi, la vita cristiana è più che altro una storia, un dramma, è un viaggio, una storia d'amore. La vita cristiana non è una raccolta di principi; non è una legge morale in base alla quale si deve vivere.

Quando John Eldridge ha scritto a questo proposito, ha detto: "L'evangelizzazione moderna troppo spesso si legge come una dichiarazione dei redditi, è vero, tutti i dati sono in esso, ma si trovano non mozzafiato." Spero che fino alla fine del culto di oggi in modo da , sarà legato storia che essi scuotere, ci si ferma sulla vostra pista e il respiro raubt.Und quante storie d'amore, tra cui la storia inizia con una tragedia.

Act One: The Fall That Crippled

Se torniamo all'Antico Testamento, al libro 1. Samuele, alla fine del libro, scopre che il popolo di Israele (gli israeliti) sta combattendo di nuovo il suo acerrimo nemico, i filistei.
Ma in questa particolare situazione sono sconfitti. In realtà, vengono battuti più duramente rispetto allo stadio di calcio dell'Oklahoma, nell'Orange Bowl. Questo è male; perché in quel giorno speciale, in questa particolare battaglia, il suo re, Saul, deve morire. Suo figlio, Jonathan muore con lui in questa lotta. La nostra storia inizia diversi capitoli dopo, in 2. Samuel 4,4 (GN-2000):

"Per inciso, viveva un altro nipote di Saul, un figlio di Jonathan di nome Merib-Baal [noto anche come Mefiboshet], ma era paralizzato su entrambe le gambe. Aveva cinque anni quando suo padre e suo nonno furono uccisi. Quando arrivò la notizia di Jezreel, la sua infermiera lo aveva portato a fuggire con lui. Ma nella sua fretta lei lo lasciò cadere. Da allora è rimasto paralizzato. "Questo è il dramma di Mefiboshet. Poiché questo nome è difficile da pronunciare, gli diamo un nome pet stamattina, lo chiamiamo "shet" in breve. Ma in questa storia, la prima famiglia sembra essere stata completamente uccisa. Quando le notizie raggiungono la capitale e arrivano a palazzo, il panico e il caos esplodono - sapendo che spesso quando il re viene ucciso, i membri della famiglia vengono anche giustiziati per assicurarsi che non ci siano rivolte future. Così accadde che al momento del caos generale, l'infermiera prese Schet e fuggì dal palazzo. Ma nel trambusto che ha prevalso nel posto, lo lascia cadere. Come dice la Bibbia, rimase paralizzato per il resto della sua vita. Pensa che era della razza reale, e il giorno prima, come ogni bambino di cinque anni, era completamente spensierato. Correva per il palazzo senza preoccuparsi. Ma in questo giorno, il suo intero destino cambia. Suo padre è stato ucciso. Suo nonno è stato ucciso. Lui stesso è lasciato cadere e paralizzato per il resto dei suoi giorni. Se continui a leggere la Bibbia, non troverai molto da segnalare su Schet nei prossimi anni 20. Tutto quello che sappiamo veramente su di lui è che vive in un luogo isolato e triste con il suo dolore.

Posso immaginare che alcuni di voi stiano già iniziando a porsi una domanda che spesso mi chiedo quando sento messaggi: "Va bene, allora?". Bene, cosa ha a che fare con me? In quattro modi oggi voglio dare la risposta al "e allora?" Ecco la prima risposta.

Siamo rotti come pensiamo

I tuoi piedi non possono essere paralizzati, ma forse la tua mente. Le tue gambe non possono essere rotte, ma, come dice la Bibbia, la tua anima. E questa è la situazione di ogni singolo in questa stanza. È la nostra situazione comune Quando Paolo parla della nostra condizione desolata, fa persino un passo in più.

Vedi Ephesians 2,1:
"Anche tu fai parte di questa vita. In passato eri morto; perché hai disobbedito a Dio e hai peccato ". Va oltre l'essere rotto a essere paralizzato. Dice che la tua situazione di separazione da Cristo può essere descritta come "spiritualmente morta".

Poi dice in Romans 5 versetto 6:
"Questo amore è dimostrato dal fatto che Cristo ha dato la sua vita per noi. Col tempo, quando eravamo ancora in potere del peccato, è morto per noi gente senza Dio ".

Capisci? Siamo indifesi e, che ti piaccia o no, che tu possa confermarlo o meno, che tu ci creda o no, la Bibbia dice che la tua situazione (a meno che tu non sia in una relazione con Cristo) è quella di una persona spiritualmente morta. Ed ecco il resto delle cattive notizie: non puoi fare nulla per risolvere il problema. Non aiuta a lavorare di più o a migliorare. Siamo rotti come pensiamo.

Atto II: il piano del re

Questo atto inizia con un nuovo re sul trono di Gerusalemme. Il suo nome è David. Probabilmente hai sentito parlare di lui. Era un pastorello che teneva le pecore. Ora è il re del paese. Era stato il migliore amico, un buon amico del padre di Schet. Il nome del padre di Schet era Jonatan. Ma Davide non solo prese il trono e divenne re, ma conquistò anche i cuori delle persone. In effetti, ha esteso il regno di 15.500 qkm a 155.000 qkm. Vivi in ​​tempo di pace. L'economia sta andando bene, le entrate fiscali sono alte. Se fosse stata una democrazia, sarebbe stata sicura di un secondo mandato. La vita non avrebbe potuto essere migliore. Immagino che David si sia alzato stamattina prima di chiunque altro nel palazzo. Cammina tranquillamente nel cortile, lasciando vagare i suoi pensieri nell'aria fresca del mattino, prima che la pressione del giorno prenda la sua mente. I suoi pensieri tornano indietro, comincia a ricordare i nastri del suo passato. In quel giorno, tuttavia, il nastro non si ferma a un evento specifico, ma si ferma a una persona. È Jonatan, il suo vecchio amico, che non vede da molto tempo; era stato ucciso in combattimento. David lo ricorda, il suo caro amico. Ricorda i tempi comuni. Quindi David ricorda di parlargli dal cielo blu. In quel momento, David fu sopraffatto dalla bontà e dalla grazia di Dio. Perché senza Jonatan tutto questo non sarebbe stato possibile. David era stato un pastorello e ora è re e vive in un palazzo ei suoi pensieri tornano al suo vecchio amico Jonatan. Si ricorda di una conversazione che hanno avuto quando hanno fatto un patto. In esso, si promettevano reciprocamente che ognuno di loro doveva prestare attenzione alla famiglia dell'altro, indipendentemente da dove avrebbero condotto l'ulteriore viaggio della vita. In quel momento, David si gira, torna nel suo palazzo e dice (2Sam 9,1): "C'è qualcuno vivo nella famiglia di Saul? Voglio favorire la persona - per amore del mio defunto amico Jonatan? "Trova un servitore di nome Ziba, che gli risponde (v. 3b): "C'è un altro figlio di Jonathan. È paralizzato su entrambi i piedi. "Quello che trovo interessante è che David non chiede" c'è qualcuno degno? " o "c'è un uomo politicamente esperto che potrebbe servire nel governo del mio governo?" oppure "c'è qualcuno con esperienza militare che potrebbe aiutarmi a guidare un esercito?" Chiede semplicemente "C'è qualcuno?" Questa domanda è un'espressione di bontà. E Ziba risponde: "C'è qualcuno che è paralizzato". Dalla risposta di Ziba, si può quasi sentire, "Sai, David, non sono sicuro che lo vuoi davvero vicino a te. Lui non è davvero come noi. Lui non ci va bene. Non sono sicuro che abbia qualità reali. "Ma David non sarà dissuaso e dirà:" Dimmi dove si trova ". Questa è la prima volta che la Bibbia parla di Schet senza menzionare la sua disabilità.

Ci ho pensato, e sai, penso che in un gruppo di queste dimensioni ci siano molti tra noi che portano con sé uno stigma. C'è qualcosa nel nostro passato che si attacca a noi come una cavigliera con una palla. E ci sono persone, ci accusano sempre; non li hanno mai lasciati morire. Poi senti conversazioni come: "Hai mai sentito parlare di Susan? Susan, sai, è quello che ha lasciato suo marito." Oppure: "Ho parlato con Jo l'altro giorno, sai chi intendo, beh, l'alcolizzato". E alcuni di voi si chiedono: "C'è qualcuno che mi vede separatamente dal mio passato e dai fallimenti del passato?"

Ziba dice: "So dov'è, vive a Lo Debar". Il modo migliore per descrivere Lo Debar sarebbe come "Barstow" (una remota località nel sud della California) nell'antica Palestina. [Risate]. In realtà, il nome significa letteralmente "un luogo arido". Lui vive lì. David localizza Schet. Immagina: il re corre dietro allo storpio. Ecco la seconda risposta al "Bene, e?"

Stanno andando più intensi di quanto pensi

È incredibile Voglio che ti fermi un momento e ci pensi. Il perfetto, il santo, il giusto, l'onnipotente, il Dio infinitamente intelligente del Creatore dell'intero universo, mi insegue e corre dietro a te. Parliamo di cercare persone, persone in un viaggio spirituale per scoprire realtà spirituali.

Ma quando andiamo alla Bibbia, vediamo che in realtà Dio è in origine il ricercatore [lo vediamo in tutte le Scritture]. Torna all'inizio della Bibbia La storia di Adamo ed Eva inizia la scena in cui si nascondono da Dio. Significa che Dio viene di fresco alla sera e cerca Adamo ed Eva. Chiede: "Dove sei?" Dopo che Moses commise il tragico errore di uccidere un egiziano, dovette preoccuparsi della sua vita per 40 anni e fuggì nel deserto, dove Dio lo cerca con le sembianze di un roveto ardente e inizia uno Incontro con lui.
Quando Giona fu chiamato a predicare nella città di Ninive nel nome del Signore, Giona fugge nella direzione opposta e Dio corre dietro di lui. Se andiamo al Nuovo Testamento, vediamo Gesù incontrare dodici uomini, picchiettarli sul dorso e dire: "Vorresti unirti alla mia causa"? Quando penso a Pietro dopo aver negato Cristo tre volte e lasciato il suo discepolato e tornato a pescare, Gesù viene e lo cerca sulla spiaggia. Anche nel suo fallimento, Dio lo sta seguendo. Sei seguito, stai cercando ...

Diamo un'occhiata al verso successivo (Ephesians 1,4-5): "Anche prima di creare il mondo, ci aveva in mente come persone che appartengono a Cristo; in lui ci ha scelti per essere santi e impeccabili di fronte a lui. Per amore ci ha in mente ...: letteralmente ci ha scelto in lui (Cristo). Egli ci ha destinati a diventare suoi figli e figlie - attraverso Gesù Cristo e in vista di Lui. Quella era la sua volontà ed è quello che gli piaceva. "Spero tu capisca che il nostro rapporto con Gesù Cristo, la salvezza, ci è stato dato da Dio. È controllata da Dio. È iniziato da Dio. È stato creato da Dio. Ci sta seguendo.

Torna alla nostra storia. David ha inviato un gruppo di uomini per cercare Shet e lo scoprono a Lo Debar. Lì Schet vive in isolamento e nell'anonimato. Non voleva essere trovato. In realtà, non voleva essere trovato in modo da poter vivere il resto della sua vita. Ma è stato scoperto, e questi compagni prendono Schet e lo conducono alla macchina, e lo hanno messo in macchina e lo riportano nella capitale, a palazzo. La Bibbia ci dice poco o nulla su questa corsa in carrozza. Ma sono sicuro che tutti possiamo immaginare come sarebbe sedersi sul pavimento della macchina. Quali emozioni deve aver provato Schet in questo viaggio, paura, panico, incertezza. Sentire come questo potrebbe essere l'ultimo giorno della sua vita terrena. Quindi inizia a fare un piano. Il suo piano era questo: se appaio davanti al re e lui mi guarda, allora si rende conto che non sono una minaccia per lui. Mi prendo di fronte a lui e gli chiedo misericordia, e forse mi lascerà vivere. E così l'auto guida di fronte al palazzo. I soldati lo portano e lo posizionano nel mezzo della stanza. E in qualche modo combatte con i suoi piedi, e David entra.

Terzo atto: l'incontro con la grazia

Nota cosa succede in 2. Samuel 9,6-8: "Quando Merib-Baal, figlio di Gionata e nipote di Saul, arrivò, si prostrò dinanzi a Davide, faccia a terra, e gli diede il dovuto onore. "Quindi tu sei Merib-Baal!" David gli parlò, e lui rispose: "Sì, il tuo obbediente servitore!" "Non abbiate paura", disse David, "voglio favorire te per tuo padre, Jonathan. Ti restituirò tutte le proprietà terriere che un tempo appartenevano a tuo nonno Saul. E puoi sempre mangiare al mio tavolo. "" E, guardando David, chiede alla seguente domanda di costringere le masse. "Merib-Baal si gettò di nuovo a terra e disse:" Non sono degno di consegnare la tua grazia a me. Non sono altro che un cane morto! "

Che domanda! Questa dimostrazione inaspettata di grazia ... Capisce che è uno storpio. Lui non è nessuno. Non ha nulla da offrire a David. Ma questo è ciò che riguarda la grazia. Il carattere, la natura di Dio, è l'inclinazione e la predisposizione a dare cose buone e buone a persone indegne. Quello, amico mio, è la grazia. Ma siamo onesti. Questo non è il mondo in cui la maggior parte di noi vive. Viviamo in un mondo che dice "Chiedo il mio diritto". Vogliamo dare alle persone ciò che meritano. Una volta ho avuto come giurato servire, e il giudice ci ha detto "Come giurati, è il vostro lavoro ad accertare i fatti e applicare la legge a non più né meno di scoprire i fatti e applicare la legge ad esso ..." Il giudice non era interessato a misericordia e certamente non in grazia voleva la giustizia, e la giustizia è necessaria in tribunale, in modo che le cose non cadono a pezzi, ma quando si tratta di Dio, io non so come sia con voi -..., ma io non voglio la giustizia. io so quello che mi merito. so come sono. voglio misericordia, e voglio misericordia. David ha avuto compassione semplicemente per il fatto che egli ha risparmiato la vita Schets. maggior parte dei re avevano eseguito un potenziale erede apparente. da ha risparmiato la sua vita, David ha avuto compassione Ma David va ben oltre Inoltre misericordia, gli mostrò misericordia che lui gli ha detto .. "io ho portato qui perché mi Barmherzi vuole dimostrarlo. "Arriva la terza risposta al" Bene, e? "

Siamo AMATI più di quanto pensiamo

Sì, siamo infranti e ci seguite. E questo perché Dio ci ama.
Roman 5,1-2: "Ora che siamo stati accettati da Dio per la fede, abbiamo pace con Dio. Lo dobbiamo a Gesù Cristo, nostro Signore. Ha aperto la via della fiducia per noi e quindi l'accesso alla grazia di Dio, nella quale ora abbiamo acquisito una solida base ".

E in Efeso 1,6-7: "... affinché si lodino le lodi della sua gloria: la lode della misericordia che ci ha mostrato per mezzo di Gesù Cristo, il suo amato Figlio. Attraverso il suo sangue siamo redenti:
Tutta la nostra colpa è perdonata. [Per favore leggi il seguente ad alta voce con me] Quindi Dio ci ha mostrato le ricchezze della Sua grazia. "Quanto è grande e ricca la grazia di Dio.

Non so cosa sta succedendo nel tuo cuore. Non so che tipo di stigma stai indossando. Non so quale etichetta ti si attacca. Non so dove hai fallito in passato. Non so quali violenze ti nascondono dentro. Ma posso dirti che non devi più indossarli. Su 18. Dicembre 1865 è diventato 13. Supplemento firmato negli Stati Uniti. In questo 13. Il cambiamento ha abolito per sempre la schiavitù negli Stati Uniti. Questo è stato un giorno significativo per la nostra nazione. Quindi c'era 19. Dicembre 1865, tecnicamente, non più schiavi. Eppure molti continuarono a rimanere in schiavitù - alcuni ancora per anni per due motivi:

  • Alcuni non ne avevano mai sentito parlare.
  • Alcuni hanno rifiutato di credere che fossero liberi.

E ho il sospetto, spiritualmente parlando, che ci sono molti di noi oggi, in questa stanza, che si trovano nella stessa situazione.
Il prezzo è già stato pagato. Il modo è già stato preparato. Si tratta del seguente: O non hai sentito la parola o semplicemente rifiuti di credere che potrebbe essere vero.
Ma è vero. Perché tu sei amato e Dio ti ha seguito.
Alcuni momenti fa, ho dato a Laila un coupon. Laila non lo meritava. Lei non ha lavorato per questo. Lei non lo meritava. Non ha compilato un modulo di domanda per questo. È venuta ed è stata semplicemente sorpresa da questo regalo inaspettato. Un regalo pagato da qualcun altro. Ma ora il loro unico lavoro - e non ci sono trucchi segreti - è accettarlo e iniziare a godere del dono.

Allo stesso modo, Dio ha già pagato il prezzo per te. Devi solo accettare il regalo che ti offre. Come credenti, abbiamo avuto un incontro di pietà. Le nostre vite sono cambiate con l'amore di Cristo e ci siamo innamorati di Gesù. Non lo meritavamo. Non ne valeva la pena. Ma Cristo ci ha offerto questo dono meraviglioso delle nostre vite. Ecco perché la nostra vita è diversa ora.
La nostra vita è stata spezzata, abbiamo commesso degli errori. Ma il re ci ha seguiti perché ci ama. Il re non è arrabbiato con noi. La storia di Schet potrebbe finire proprio qui, e sarebbe una grande storia. Ma c'è un'altra parte: non voglio che ti manchi, è l'4. Scene.

Quarto ATTO: un posto alla lavagna

L'ultima parte in 2. Samuel 9,7 afferma: "Ti restituirò tutta la terra che un tempo apparteneva a tuo nonno Saul. E puoi sempre mangiare al mio tavolo. "Venti anni prima, lo stesso ragazzo, di cinque anni, ha dovuto vivere una terribile tragedia. Non solo ha perso tutta la sua famiglia, ma è rimasto paralizzato e ferito, per poi vivere come rifugiato per l'ultimo 15 in 20 anni in esilio. E ora sente il re dire: "Voglio che tu venga qui". E altri quattro versi, David gli dice: "Voglio che tu mangi con me al mio tavolo come uno dei miei figli". Amo questo verso. Schet era ora parte della famiglia. David non ha detto "Sai, Schet. Voglio darti l'accesso al palazzo e farti visitare di tanto in tanto. " Oppure, "Se avremo una festa nazionale, ti lascerò sedere nella scatola reale con la famiglia reale". No, sai cosa ha detto? "Schet, ti prenoteremo un posto al tavolo tutte le sere, perché ora fai parte della mia famiglia". L'ultimo versetto della storia dice: "Abitò a Gerusalemme, perché era un ospite costante alla mensa del re. Era paralizzato su entrambi i piedi. "(2Sam 9,13). Mi piace come finisce la storia, perché sembra che l'autore abbia inserito un piccolo post script alla fine della storia. Si parla di come Schet abbia sperimentato questa grazia e ora vivi con il re, e che possa mangiare alla mensa del re. Non vuole che dimentichiamo ciò che deve superare. E lo stesso vale per noi. Ciò che ci è costato era che avevamo un bisogno urgente e un incontro di pietà. Diversi anni fa Chuck Swindol ha scritto di questa storia in modo eloquente. Voglio solo leggerti un paragrafo. Ha detto: "Immagina la seguente scena diversi anni dopo. Il campanello suona nel palazzo del re, e David arriva al tabellone principale e si siede. Poco dopo, Amnon, l'astuta e astuta Amnon, si stabilisce sul lato sinistro di David. Poi Tamar, una giovane donna bellissima e amichevole, appare e si stabilisce accanto ad Amnon. D'altra parte, Solomon viene lentamente dal suo studio - il precoce, brillante, sconsiderato Solomon. Assalonne con capelli fluenti, lunghi fino alle spalle, si siede. Quella sera, Joab, il coraggioso guerriero e comandante delle truppe, è stato invitato a cena. Tuttavia, un posto è ancora libero, quindi tutti stanno aspettando. Sentono i passi strascicati e la gobba ritmata, la gobba, la gobba delle stampelle. È Schet, che lentamente si fa strada verso la lavagna. Si infila nel suo posto, la tovaglia si copre i piedi. " Pensi che Schet abbia capito cos'è la grazia? Sai, questo descrive una scena futura quando tutta la famiglia di Dio si riunirà attorno a un grande tavolo per banchetti nei cieli. E in quel giorno, la tovaglia della grazia di Dio copre i nostri bisogni, coprendo la nostra pura anima. Vedi, il modo in cui entriamo in famiglia è per grazia, e continuiamo nella famiglia per grazia. Ogni giorno è un dono della sua grazia.

Il nostro prossimo versetto è in Colossesi 2,6 "Hai accettato Gesù Cristo come il Signore; perciò ora vivi anche in comunione con lui ea modo suo! "Hanno ricevuto Cristo per grazia. Ora che sei in famiglia, sei anche in grazia per grazia. Alcuni di noi pensano che non appena diventeremo cristiani per grazia, dovremo lavorare molto duramente e fare in modo che Dio faccia tutto nel modo giusto per assicurarsi che continui a piacerci e ad amarci. Ma nulla potrebbe essere più lontano dalla verità. Come papà, il mio amore per i miei figli non dipende dal tipo di professione o dal successo o dal fatto che stiano facendo tutto bene. Tutto il mio amore appartiene a loro, semplicemente perché sono i miei figli. E lo stesso vale per te. Continuano a sperimentare l'amore di Dio, semplicemente perché sono uno dei suoi figli. Lasciami rispondere l'ultimo "Bene, e?"

Siamo più privilegiati di quanto pensiamo

Dio non solo ha risparmiato le nostre vite, ma ora ci ha inondato con la sua vita di grazia. Ascolta queste parole dei romani 8, dice Paul:
"Cos'altro è rimasto da dire? Dio stesso è per noi [e questo è lui], chi vuole opporsi a noi? Non ha risparmiato il proprio figlio, ma lo ha dato a morte per tutti noi. Ma se ci ha dato il figlio, ci tratterrà qualcosa? "(Rom 8,31-32).

Non solo ha abbandonato Cristo per poter entrare nella sua famiglia, ma ora ti dà tutto ciò di cui hai bisogno per vivere una vita di grazia una volta che sei in famiglia.
Ma amo quella frase, "Dio è per noi". Permettetemi di ripetere, "Dio è per voi". Ancora una volta, non c'è dubbio che alcuni di noi che sono qui oggi non ci credono veramente - non ci è mai passato per la mente che qualcuno nel nostro Fankurve des Stadions si trova per ispirarci.

Al liceo ho giocato a basket. Di solito non abbiamo spettatori quando suoniamo. Un giorno, comunque, la palestra era piena. In seguito ho saputo che avevano pianificato una campagna di raccolta fondi che avrebbe consentito loro di acquistare un'uscita dalla classe per un quarto di dollaro. Ma prima dovevi venire alla partita di baseball. Alla fine di 3. Si sentì un forte ronzio, la scuola venne licenziata e la palestra si svuotò velocemente come prima. Ma laggiù, in mezzo alle panchine del pubblico, sedevano due persone che rimasero fino alla fine della partita. Era mia madre e mia nonna. Sai cosa? Erano per me e non sapevo nemmeno che fossero lì.
A volte ti ci vuole un po 'dopo che tutti gli altri lo scoprono - finché non ti rendi conto che Dio è dalla tua parte in ogni modo. Sì, davvero, e lui ti sta guardando.
La storia di Schet è semplicemente fantastica, ma voglio rispondere ad un'altra domanda prima di andare, è: Bene, e?

Iniziamo con 1. Corinthians 15,10: "Ma per la grazia di Dio, io sono ancora diventato esso, e il suo intervento la grazia non è stata vana." Questo passaggio sembra dire: "Se avete sperimentato un incontro grazia cambiamenti fanno la differenza" Quando ero un bambino e Ero abbastanza bravo a scuola, e ho fatto la maggior parte delle cose che ho provato, poi sono andato al college e al seminario e ho ottenuto il mio primo lavoro come pastore all'età di 22 anni, non sapevo nulla tranne me pensavo di sapere tutto. io ero in seminario e volato ogni fine settimana avanti e indietro in una città più rurale nel centro-occidentale dell'Arkansas. sarebbe stato uno shock culturale minore di andare all'estero quando, dopo il centro-occidentale dell'Arkansas.
È un mondo diverso, e le persone erano semplicemente belle. Li abbiamo amati e loro ci hanno amato. Ma sono andato lì con l'obiettivo di costruire una chiesa ed essere un pastore efficace. Volevo mettere in pratica tutto ciò che avevo studiato in seminario. Ma, onestamente, dopo aver letto su 2 e frac12; C'erano anni, io avevo finito. Non sapevo più cosa fare.
La chiesa è appena cresciuta. Ricordo di aver chiesto a Dio: per favore, mandami da qualche altra parte. Voglio solo andarmene da qui. E ricordo che ero seduto da solo nel mio ufficio alla scrivania e nessun altro era in tutta la chiesa. Tutto lo staff era solo io, e ho iniziato a piangere, ero preoccupato e mi sentivo come un fallimento e mi sentivo dimenticato e pregavo con la sensazione che nessuno stesse ascoltando comunque.

Anche se questo è più di 20 anni fa, lo ricordo ancora molto vividamente. E anche se è stata un'esperienza dolorosa, è stato molto utile perché Dio l'ha usato nella mia vita per rompere la mia autostima e orgoglio e mi ha aiutato a capire che qualsiasi cosa avrebbe fatto nella mia vita avrebbe fatto Tutto è successo a causa della sua grazia - non perché ero buono o perché ero dotato o perché ero intelligente. E, quando penso al mio viaggio negli ultimi anni e vedo che mi è stato permesso di ottenere un lavoro come questo [e sono il meno qualificato per quello che faccio qui], mi sento spesso inadeguato. So una cosa, che ovunque io sia, qualunque cosa Dio voglia fare nella mia vita, in me o attraverso di me, tutto accade a causa della Sua grazia.
E quando l'hai afferrato, quando quello veramente affonda, non puoi più essere lo stesso.

La domanda che ho iniziato a chiedere è: "Chi conosciamo il Signore conduce una vita che riflette la grazia?" Quali sono alcuni degli attributi che indicano che "Io conduco una vita di grazia? "

Chiudiamo con il seguente verso. Paolo dice:
"Ma cosa succede alla mia vita? L'unica cosa importante è che adempia alla fine la missione che Gesù, il Signore, mi ha dato [cosa?]: Per proclamare la Buona Novella [il messaggio della sua grazia] che Dio ha avuto pietà del popolo "( Legge 20,24). Paolo dice: questa è la missione della mia vita.

Come Shet, tu ed io siamo spiritualmente distrutti, spiritualmente morti, ma come Shet, lo eravamo anche noi, perché il Re dell'Universo ci ama e vuole che siamo nella sua famiglia. Lui vuole che facciamo un incontro di pietà. Forse è per questo che sei qui questa mattina e non sei nemmeno sicuro del perché sei venuto qui oggi. Ma internamente noterai che scossa o quella attirano il tuo cuore. Quello è lo Spirito Santo che ti parla "Ti voglio nella mia famiglia". E, se non hai fatto il passo per iniziare una relazione personale con Cristo, vorremmo offrirti questa opportunità questa mattina. Dì solo questo: "Eccomi, non ho niente da offrire, non sono perfetto, se tu sapessi davvero la mia vita passata, non ti piaceresti." Ma Dio ti risponderà: "Mi piaci, e tutto ciò che devi fare è accettare il mio dono". Quindi vorrei chiederti di inchinarti per un momento, e se non hai mai fatto quel passo, ti chiederei di pregare semplicemente con me. Dico una frase, devi solo dirlo, ma dillo al Signore.

"Caro Gesù, come Schet so che sono al verde, e so che ho bisogno di te, e io non lo capisco del tutto, ma credo che mi ami e che mi ha seguito e Te, Gesù, è morto sulla croce e il prezzo del mio peccato è già stato pagato. Ed è per questo che ti sto chiedendo di entrare nella mia vita ora. Voglio conoscere e sperimentare la tua grazia, così posso condurre una vita di grazia e stare sempre con te.

di Lance Witt


pdfGrazia inaudita e scandalosa