Realizzando la realtà di Dio I.

"La parola di Dio è viva, efficace e più tagliente di ogni spada a doppio taglio, penetra fino alla divisione dell'anima e dello spirito, giunture e delle midolla, giudica i sentimenti ei pensieri del cuore" (Eb. 4,12). Gesù ha detto: "Io sono la via, la verità e la vita" (Joh 14,6). Egli ha anche detto: "Questa è la vita eterna: che te che sei l'unico vero Dio, e colui che tu hai mandato conoscano Gesù Cristo visto" (Gv 17,3) di conoscere Dio e di esperienza - questo è ciò che im. vita.

Dio ci ha creati per avere una relazione con lui. L'essenza, il nucleo della vita eterna, è che noi conosciamo "Dio e conosciamo Gesù Cristo" che Egli ha mandato. Riconoscere Dio non viene attraverso un programma o un metodo, ma attraverso una relazione con una persona.

Man mano che la relazione si sviluppa, arriviamo a comprendere e sperimentare la realtà di Dio. Dio è vero per te? Lo vivete in ogni momento di ogni giorno?

Segui Gesù

Gesù dice: "Io sono la via, la verità e la vita" (Gv 14,6) Si noti che Gesù non ha detto. "Vi mostrerò la via", o "Ti darò una road map", ma "Io sono il modo", Se veniamo a Dio per cercare la Sua volontà, quale domanda vorreste di più chiedergli? Signore, mostrami cosa dovrei fare secondo la tua volontà? Quando, come, dove e con chi? Fammi vedere cosa accadrà. Oppure: Signore, dimmi solo un passo alla volta, poi lo implementerò. Se segui Gesù un giorno alla volta, sarai al centro della volontà di Dio per la tua vita? Se Gesù è il nostro modo, allora non abbiamo bisogno di altre linee guida o linee guida.

Dio ti invita a unirti a lui nella sua opera

"Cerca prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutto questo verrà a te. Pertanto, non preoccuparti per domani, perché domani ci penserà. È sufficiente che ogni giorno abbia la sua stessa piaga "(Mt 6,33-34).

Dio è assolutamente degno di fiducia

  • quindi vuoi seguire Dio un giorno alla volta
  • quindi lo seguirai anche se non hai dettagli
  • in modo che tu permetti che sia la tua strada

"Perché è Dio che produce sia in voi il volere e l'operare del suo beneplacito" (Fil 2,13). Mostra racconti biblici che Dio si prende sempre l'iniziativa quando esso persone coinvolte nel suo lavoro. Se il Padre Guardandoci intorno, questo è il nostro invito da parte sua a unirsi a noi in questo lavoro, puoi ricordare alla luce di quei tempi in cui Dio ti ha invitato a fare qualcosa, e non hai risposto?

Dio lavora costantemente intorno a te

"Ma Gesù rispose loro: Mio Padre lavora fino ad oggi, e anch'io lavoro ... Allora Gesù rispose e disse loro: In verità, in verità, vi dico che il Figlio non può fare nulla di se stesso, ma solo ciò che vede il padre fare; perché ciò che fa, lo stesso è il figlio. Poiché il Padre ama il Figlio e gli mostra tutto ciò che fa, e gli mostrerà opere più grandi, così che ti meraviglierai "(Jn 5,17, 19-20).

Ecco un modello per la tua vita personale e per la chiesa. Ciò di cui parlava Gesù era una relazione d'amore attraverso la quale Dio raggiunge i suoi scopi. Non dobbiamo capire cosa fare per Dio, perché lavora sempre intorno a noi. Dobbiamo seguire l'esempio di Gesù e guardare a Dio per quello che fa ogni momento. La nostra responsabilità è quindi di unire la nostra fabbrica.

Quindi cerca dove Dio è all'opera e unisciti a lui! Dio sta perseguendo una relazione d'amore duratura con te che è reale e personale: "Ma Gesù gli rispose: 'Amerai il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente'. Questa è l'offerta più alta e più alta "(Mt 22,37-38).

Conoscere tutto nella tua vita di cristiano, incluso conoscerlo, sperimentarlo e conoscere la sua volontà dipende dalla qualità della tua relazione d'amore con Dio. Si può amare relazione con Dio descrive dicendo semplicemente :. "Ti amo con tutto il cuore:" Dio ci ha creato per avere un rapporto di amore con lui se la relazione non è giusto, tutto il resto è nella vita non stare bene Una relazione d'amore con Dio è più importante di ogni altro singolo fattore nella tua vita!

Libro di fondazione: "Sperimenta Dio"

di Henry Blackaby