Proteggimi dai tuoi successori

«Chiunque ti riceve, mi riceve; e chi mi riceve riceve colui che mi ha mandato. Chi riceve un giusto perché è un giusto riceverà la ricompensa di un giusto (Matteo 10, 40-41 traduzione di Schlachter).

La comunità di fede che presiedo (Questo è un privilegio per me) e io stesso ho subito ampi cambiamenti nella convinzione e nell'attuazione di questa convinzione negli ultimi due decenni. La nostra chiesa era vincolata dal legalismo ed era urgente accettare il vangelo della grazia. Mi sono reso conto che non tutti potevano accettare questi cambiamenti e alcuni sarebbero stati molto infastiditi.

Ma l'imprevisto era la misura dell'odio che era diretta contro di me personalmente. Le persone che si definiscono cristiane non hanno mostrato molto cristianesimo. Alcuni mi hanno effettivamente scritto che avrebbero pregato per la mia morte immediata. Altri mi hanno detto che vorrebbero prendere parte alla mia esecuzione. Questo mi ha dato una comprensione più profonda di quando Gesù ha detto che chiunque voglia ucciderti penserà che stai servendo Dio (Giovanni 16,2).

Ho provato tutto in modo che questa raffica di odio non mi catturasse, ma ovviamente lo ha fatto. Inevitabilmente. Le parole fanno male, specialmente quando provengono da ex amici e colleghi.

Nel corso degli anni, le persistenti parole arrabbiate e la posta dell'odio non mi hanno colpito profondamente come il primo. Non è che sono diventato più duro, dalla pelle spessa o indifferente a tali attacchi personali, ma posso vedere queste persone torturandone l'inferiorità, le preoccupazioni e il senso di colpa. Questi sono effetti del legalismo su di noi. La stretta osservanza della legge agisce come una coperta di sicurezza, tuttavia inadeguata, radicata nell'ansia.

Mentre affrontiamo la vera sicurezza del vangelo della grazia, alcuni gettano gioiosamente via questa vecchia coperta, ma altri si aggrappano disperatamente ad essa e si avvolgono ancora più strettamente in essa. Vedono chiunque voglia portarli via come un nemico. Questo è il motivo per cui i Farisei e altri leader religiosi del tempo di Gesù lo vedevano come una minaccia alla loro sicurezza e volevano ucciderlo nella loro disperazione.

Gesù non odiava i farisei, li amava e voleva aiutarli perché si rendeva conto che erano i loro peggiori nemici. Oggi è lo stesso, tranne che l'odio e le minacce provengono da presunti seguaci di Gesù.

La Bibbia ci dice "la paura non è innamorata". Al contrario, "l'amore perfetto scaccia la paura" (1 Giovanni 4,18). Non è che la paura totale scaccia l'amore. Quando ricordo tutto, gli attacchi personali non mi disturbano più così tanto. Posso amare coloro che mi odiano perché Gesù li ama, anche se non sono pienamente consapevoli delle dinamiche del suo amore. Mi aiuta a prendere le cose un po 'più rilassate.

Gebet

Padre misericordioso, ti chiediamo misericordia per coloro che stanno ancora lottando con i loro sentimenti d'amore per gli altri. Umile, ti imploriamo di benedirla, Padre, con il dono del pentimento e del rinnovamento che ci hai dato. Nel nome di Gesù, lo chiediamo, Amen

di Joseph Tkach


pdfProteggimi dai tuoi successori