C'è una punizione eterna?

235 è una punizione eterna Hai mai avuto motivo di punire un bambino disobbediente? Hai mai affermato che la punizione non sarebbe mai finita? Ho alcune domande per tutti noi che abbiamo figli. Ecco la prima domanda: tuo figlio ti ha disobbedito? Bene, prenditi del tempo per pensare se non sei sicuro. Ok, se hai risposto di sì, come tutti gli altri genitori, arriviamo alla seconda domanda: hai mai punito tuo figlio per la disobbedienza? Veniamo all'ultima domanda: quanto dura la punizione? Più specificamente, hai affermato che la punizione sarebbe continuata? Sembra pazzesco, giusto?

Noi, che siamo genitori deboli e imperfetti, perdoniamo i nostri figli se ci disobbediscono. Potremmo punirti anche se lo riteniamo opportuno in una situazione, ma mi chiedo quanti di noi considererebbero giusto, se non pazzo, punirla per il resto della sua vita.

Ma alcuni cristiani vogliono farci credere che Dio, il nostro Padre celeste, che non è né deboli né imperfette puniti per sempre, anche quelle persone che non hanno mai sentito il Vangelo. E parla di Dio, è pieno di grazia e misericordia.

Prendiamoci un momento per pensarci, poiché c'è un grande divario tra ciò che impariamo da Gesù e ciò che alcuni cristiani credono riguardo alla dannazione eterna. Un esempio: Gesù ci comanda di amare i nostri nemici e persino di fare del bene a coloro che ci odiano e perseguitano. Ma alcuni cristiani credono che Dio non solo odia i suoi nemici, ma letteralmente li arrostisce, senza pietà e implacabilmente, per l'eternità.

D'altra parte, Gesù pregò per i soldati dicendo: "Padre, perdona loro, non sanno cosa stanno facendo". Ma alcuni cristiani insegnano che Dio perdona solo i pochi che, prima che il mondo fosse creato, predissero che sarebbero stati perdonati. Bene, se fosse vero, allora la preghiera di Gesù non avrebbe dovuto fare una differenza così grande, giusto?

Per quanto noi umani amiamo i nostri figli, quanto più sono amati da Dio? Questa è una domanda retorica: Dio la ama infinitamente più di quanto potremmo mai fare.

Gesù dice: "Dove c'è un padre tra voi che, quando chiede un pesce, offrirà a suo figlio un serpente per il pesce? ... Se tu, che sei il male, puoi fare buoni regali ai tuoi figli, quanto più il Padre darà lo Spirito Santo a coloro che glielo chiedono! » (Luca 11,11-13).

La verità è esattamente come Paolo ci scrive: «Dio ama veramente il mondo. Perché Dio ha tanto amato il mondo da dare il suo figlio unigenito in modo che tutti coloro che credono in lui non si perdano, ma abbiano la vita eterna. Perché Dio non ha mandato suo figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma per salvare il mondo attraverso di lui » (Gv 3,16-17).

Tu sai che la salvezza di questo mondo è un mondo che Dio ama così tanto che ha mandato il suo Figlio per salvarli - dipende da Dio e solo da Dio solo. Se la salvezza dipendesse da noi e il nostro successo nel portare il vangelo alle persone, allora sarebbe davvero un grosso problema. Non dipende da noi. Dipende da Dio, e Dio ha mandato Gesù a fare il compito e Gesù ha fatto il lavoro.

Siamo benedetti di poter partecipare alla diffusione del Vangelo. Le persone reali risparmio amiamo e per la quale forniamo, e le persone che non sanno nemmeno, e le persone che hanno sembra che non abbiamo mai sentito il Vangelo. In breve, la salvezza di ciascuno è una questione di preoccupazione per Dio, e Dio sta facendo davvero bene. Ecco perché riponiamo la nostra fiducia in lui, e solo in lui solo!

di Joseph Tkach


pdfC'è una punizione eterna?