Il Rapimento - il ritorno di Gesù

La "dottrina del rapimento" sostenuta da alcuni cristiani si occupa di ciò che accade alla chiesa quando Gesù ritorna - quando si tratta della "seconda venuta", come viene comunemente chiamato. L'insegnamento dice che i credenti sperimentano una sorta di piccola ascensione; che saranno "spostati" verso Cristo, a un certo punto quando tornerà nella gloria. In sostanza, i credenti del rapimento servono come un unico passaggio:

1. 4,15-17 di Salonicco:
«Perché ve lo diciamo in una parola del Signore, che noi che viviamo e restiamo fino all'arrivo del Signore non impediremo coloro che si sono addormentati. Poiché egli stesso, il Signore, quando viene suonato il comando, quando risuonano la voce dell'arcangelo e la tromba di Dio, discenderà dal cielo e prima risorgeranno i morti che sono morti in Cristo. Dopodiché noi che viviamo e resteremo saremo raggiunti da loro sulle nuvole nell'aria verso il Signore; e così saremo sempre con il Signore ».

Il rapimento sembra risalire a un uomo di nome John Nelson Darby intorno al 1830. Ha diviso il tempo del secondo in due sezioni. In primo luogo, prima della tribolazione, Cristo sarebbe venuto dai suoi santi («Il rapimento»); dopo l'angoscia sarebbe venuto con loro, e fu solo in questo che Darby vide l'effettivo ritorno, la "seconda venuta" di Cristo in splendore e gloria. I credenti del rapimento hanno opinioni diverse su quando il rapimento sta affrontando la "grande tribolazione" (Tribolazione) si verificherà: prima, durante o dopo l'angoscia (Pre, medio e post tribolazionismo). Esiste anche un'opinione di minoranza, vale a dire che solo una elite selezionata all'interno della Chiesa cristiana viene catturata all'inizio dell'angoscia.

Come è la Grace Communion International (GCI / WKG) per il rapimento?

Quando guardiamo 1 Tessalonicesi 4,15: 17, l'apostolo Paolo sembra solo dire che quando suona la "tromba di Dio", i morti che sono morti in Cristo sorgeranno per primi e verranno fuori con i credenti che sono ancora vivi " le nuvole nell'aria, verso il Signore ». Non c'è dubbio che l'intera chiesa - o parte della chiesa - venga rapita prima, durante o dopo l'angoscia o spostata in un altro luogo.

Matteo 24,29: 31 sembra parlare di un evento simile. In Matteo, Gesù dice che i santi sono riuniti "immediatamente ma dopo l'angoscia di quel tempo". La risurrezione, la raccolta o, se vuoi, il "rapimento" si svolgono sommariamente alla seconda venuta di Gesù. Da queste scritture, le distinzioni fatte dai rappresentanti della dottrina del rapimento sono difficili da capire. Per questo motivo, la Chiesa rappresenta un'interpretazione obiettiva delle suddette scritture e non vede alcun estasi speciale. I versetti in questione affermano semplicemente che i santi morti risorgeranno e si uniranno a quelli che sono ancora vivi quando Gesù ritornerà nella gloria.

La domanda su cosa accadrà alla chiesa prima, durante e dopo il ritorno di Gesù rimane ampiamente aperta nella Scrittura. D'altra parte, abbiamo la certezza su ciò che le Scritture dicono chiaramente e dogmaticamente: Gesù ritornerà in gloria per giudicare il mondo. Coloro che sono rimasti fedeli a Lui risorgeranno e vivranno con Lui nella gioia e nella gloria per sempre.

di Paul Kroll


pdfIl Rapimento - il ritorno di Gesù